Rai, perquisito l’ufficio di Monica Maggioni: si indaga sulle sue trasferte

La guardia di finanza è arrivata nella mattinata di oggi, mercoledì 25 ottobre, nella sede della Rai di Viale Mazzini per una acquisizione di documenti. Secondo quanto si apprende, la vicenda riguarderebbe fatti risalenti a quando l’attuale presidente, Monica Maggioni, era direttore di Rainews.

Spese per trasferte dell’attuale presidentessa

“Stiamo fornendo tutta la documentazione richiesta che era, tra l’altro, già stata consegnata all’Autorità nazionale anticorruzione”. Lo affermano fonti della Rai confermando l’acquisizione. La richiesta – spiegano le stesse fonti – è riferita alla vicenda, già uscita, delle trasferte dell’attuale presidente Monica Maggioni per la presentazione del suo libro, “Terrore mediatico”.

Ipotesi di peculato e abuso d’ufficio

La perquisizione è stata disposta dalla procura di Roma. Secondo l’agenzia Ansa, le indagini sono state avviate per l’ipotesi di peculato e abuso d’ufficio dopo la denuncia del presidente dell’associazione “Rai bene comune”, Riccardo Laganà. Nell’esposto si contestano a Maggioni presunti illeciti che sarebbero stati compiuti dal 2013 al 2015.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto