Piano di salvataggio per Mps: chiudono 500 filiali

Il nuovo piano industriale di Monte dei Paschi “si focalizzerà su una maggiore efficienza mediante la riduzione di circa 2.600” dipendenti, lo spostamento sempre maggiore dei restanti dipendenti alle attività commerciali e la chiusura di circa 500 filiali. “Il costo del personale”, spiega Mps in una nota, “scenderà di circa il 9% a 1,5 miliardi di euro nel 2019 da circa 1,6 miliardi di euro del 2016” e la riduzione avverrà mediante un turnover naturale e l’attivazione del fondo di solidarietà.

In previsione l’aumento di capitale

Nel piano 2016-2019 Mps prevede un “utile netto a fine piano superiore a 1,1 miliardi di euro”. Il consiglio d’amministrazione ha convocato il prossimo 24 novembre l’assemblea straordinaria per approvare l’aumento di capitale fino a 5 miliardi. La delega al cda per l’aumento dovrà “esercitarsi entro e non oltre il 30 giugno”. Previsto anche il raggruppamento delle azioni nel rapporto di una a cento.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto