Netflix: come vederlo sulla tv di casa in 3 modi differenti

Il 22 ottobre 2015 ha rappresentato una data importante per la tv italiana: una nuova televisione Netflix ha aperto il suo streaming anche all’Italia e così, da pc fino a smartphone e tablet, i contenuti della web tv americana saranno disponibili anche al pubblico della penisola. Gratis per un mese, come spiega l’annuncio qui sotto. Chi ha dei dubbi può chiamare un numero messo a disposizione dall’azienda: 800- 797634.

Ma chi ha un televisore normale come può accedere a fiction, film, documentari e programmi per bambini?

aaaanetflix

Prima soluzione: i dispositivi per lo streaming

Una prima risposta arriva dai dispositivi di streaming, acquistabili in negozi di elettronica oppure online. I modelli più diffusi sono Google Chromecast, Apple Tv, Sony Streaming Player, Roku o Boxee e i prezzi variano da qualche decina di euro per la maggior parte dei modelli fino ai 499 per la Apple Tv da 160 giga. Questi dispositivi si collegano al televisore con un cavo Hdmi oppure con un cavo A/V, nel caso non abbia la prima presa. Una volta fatto, si procede con il collegamento a Internet: spesso basta una semplice rete wifi. Una volta fatto anche questo, occorre terminare la configurazione del dispositivo che, comunque, è intuitiva e basta seguire le istruzioni riportate sullo schermo del televisore.

Seconda soluzione: i lettori blu-ray e le console

Un’altertiva ai dispositivi di streaming – se non si possiede TimVision con cui Netflix ha già sottoscritto un accordo (lo ha fatto anche con Vodafone, ma solo per i clienti 4G e fibra) – sono i lettori blu-ray/dvd: tra quelli supportati ufficialmente da Neflix compaiono i modelli commercializzati da Samsung, LG, Panasonic, Toshiba e Sony. Altro sistema è quello delle console di gioco, come la Playstation 3 e 4, la Xbox 360 e One o Wii U, che si collegano a Internet tramite wifi.

Terza soluzione: collegare il pc al televisore

Infine si può cercare di collegare il proprio pc al televisore collegandoli con gli appositi cavi. Andando nelle proprietà del computer, si seleziona la possibilità di estendere il desktop al monitor del televisore e di scegliere come fonte il pc (in modo simile a quanto si fa nel momento in cui, per esempio, si seleziona un lettore dvd). A questo punto, ecco che a controllare il televisore è il computer si può accedere alla schermata di avvio di Netflix.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto