Rifiuti elettronici: si cambia, i vantaggi per i consumatori

Rifiuti: sono entrate in vigore per il ritiro del Raee, i piccoli dispositivi elettrici ed elettronici come smartphone, mp3 player, rasoi elettrici, tablet e lampadine. Per adeguarsi, ogni negozio deve garantire il servizio “Rifiuto senza pensiero”, impegnandosi al ritiro anche a fronte di assenza di acquisti.

aaarifiuti02

Uno strumento per cambiare le abitudini

I vantaggi per il consumatore, riguardano proprio questo punto di vista. “Dare modo al consumatore di disfarsi correttamente di tutti quei piccoli oggetti elettrici non più funzionanti, presso il punto vendita di fiducia vicino a casa, potrebbe realmente cambiare in meglio le abitudini degli italiani e conseguentemente aumentare la raccolta differenziata dei Raee”, sottolinea Ecolamp in occasione dell’entrata del decreto che porta alla novità.

aaarifiuti03

L’obiettivo della raccolta differenziata

Muoversi dal punto di vista giuridico in questo senso, lo scopo è quello di arrivare a una quota di differenziata pari al 45 per cento nei 3 anni precedenti. I dati relativi al 2015 parlano di una quota del 30 per cento.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto