Firenze, si allarga la voragine sul Lungarno: “Danni ingentissimi” (foto)

Voragine lunga circa 200 metri e larga 7 si è aperta sul Lungarno Torrigiani, tra Ponte Vecchio e Ponte alle Grazie, nel pieno centro di Firenze. Nel corso della mattinata, si è allargata e sono stati allontanati e persone che non facessero parte dei soccorsi. Sono stati evacuati 2 palazzi.

aaavoragine

Provocato da una tubatura che ha ceduto

Il cedimento di un’importante tubatura di acqua che ha scavato sotto l’asfalto è avvenuto intorno alle 6.30. Una ventina di auto in sosta che sono state inghiottite. Il diametro della condotta è di 70 centimetri ed è il principale della zona.

aaavoragine2

Un parapetto da impedito la caduta nell’Arno

Solo il mancato crollo del parapetto ha impedito che i veicoli finissero nell’Arno. Ai vigili del fuoco che sono intervenuti non risultano al momento persone coinvolte.

aaavoragine3

Le dichiarazioni del sindaco Nardella

La rottura della tubatura, oltre a provocare il crollo, ha causato l’allagamento della voragine sommergendo in parte le vetture cadute all’interno. “Solo danni: danni pesantissimi”, ha detto il sindaco di Firenze, Dario Nardella, “è una voragine molto seria”.

aaavoragine7

Acqua interrotta o razionata

I lavori di ripristino potrebbero durare numerose settimane. La voragine è a 200 metri dal Ponte Vecchio e vicino agli Uffizi. Il genio civile sostiene che non ci sono rischi per gli edifici. Alcune zone della città sono senza acqua e anche senza elettricità e in altre la pressione dell’acqua è stata ridotta e dunque ci sono difficoltà con gli approvvigionamenti. In migliaia al momento sono senza acqua.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto