Napolitano operato: i medici “soddisfatti per il decorso”

“L’intervento è andato molto bene, il cuore ha ripreso e il paziente è in condizioni stabili. Siamo molto soddisfatti e ottimisti”: così in conferenza stampa il cardiochirurgo del San Camillo di Roma, Francesco Musumeci, che ha operato ieri sera l’ex presidente Giorgio Napolitano all’aorta.
“Ora dorme e verrà trasferito in terapia intensiva – ha continuato lo specialista in diretta tv -. Ovviamente i suoi 93 anni conteranno sul tempo di recupero, ma la sua grande tempra lo aiuterà”.

Cosciente in sala operatoria

“È arrivato cosciente in sala operatoria – ha aggiunto il professor Musumeci – e gli ho spiegato come si sarebbe svolto l’intervento, prima di addormentarlo. Era lucido, sveglio e ci ha incoraggiati”. “Ora aspetteremo domattina per svegliarlo e vedere come va”, ha concluso il chirurgo.

 

Il cardiochirurgo: “Il decorso lascia ben sperare”

‘Siamo molto soddisfatti per il decorso”, anche il quadro neurologico “è buono e ci lascia ben sperare”:  ha detto Francesco Musumeci, il professore del San Camillo che ha operato il Presidente emerito Giorgio Napolitano.

 

La visita di Gentiloni al San Camillo

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni si è recato stamane all’ospedale San Camillo per salutare il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano.

“Ho incontrato il figlio dell’ex capo dello Stato, Giulio, e i medici curanti per informarsi delle condizioni di salute del presidente emerito. Più tardi ha twittato “Il 25 aprile fu il giorno del riscatto dell’Italia. È dovere di tutti ricordare chi ha combattuto per la nostra libertà contro gli orrori della dittatura. Un pensiero speciale oggi a Giorgio #Napolitano, protagonista della Repubblica. Forza Presidente!”.

Tanti auguri di pronta guarigione

Numerosi gli auguri di pronta guarigione per Napolitano. Tra questi quelli del reggente del Pd Maurizio Martina: “Siamo in ansia. Aspettiamo notizie. Abbracciamo il presidente Napolitano e i suoi famigliari. In questa giornata il nostro pensiero va a lui”. La ministra della istruzione Valeria Fedeli: “Un grande abbraccio a Giorgio Napolitano e sinceri auguri di pronta guarigione. Forza presidente!”

Anche la Casellati in visita al san Camillo

Il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, si è recata anch’essa questa mattina all’ospedale San Camillo di Roma. La Presidente Casellati, incontrando il figlio Giulio, il professor Musumeci e la sua equipe, si è informata sulle condizioni di salute del Presidente Napolitano e sul decorso post operatorio. Il Presidente del Senato ha formulato gli auguri più affettuosi di una pronta guarigione.

Gli auguri di Roberto Fico

Il presidente della Camera Roberto Fico in un messaggio scrive: “Al presidente emerito Giorgio Napolitano vanno i miei più sentiti auguri di pronta guarigione. Lo aspettiamo presto in Parlamento”.

 

Il malore nel pomeriggio del 24 aprile

Pochi giorni fa era stato al Quirinale per partecipare, severo e rigoroso come sempre, alle consultazioni di Sergio Mattarella.

Stasera, invece, Giorgio Napolitano è stato condotto d’urgenza all’ospedale San Camillo, per un problema cardiaco.

Ricoverato nel reparto del professor Francesco Musumeci, in queste ore il poresidente emerito della Repubblica è sottoposto a un’operazione chirurgica all’aorta. L’ex capo dello Stato ha avuto un malore nel pomeriggio, con forti dolori al petto. Dopo una visita del suo cardiologo di fiducia e i primi accertamenti sanitari, ne è stato deciso il trasferimento in ospedale. A quanto si apprende il presidente emerito, 92 anni, è rimasto sempre cosciente.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto