Vettel trionfa in Australia “Voglio tante altre vittorie”

Colpi si scena a ripetizione nella prima gara dell’anno, il Gran premio d’Australia. Trionfa la Ferrari di Sebastian Vettel, sorprassando la Mercedes di Hamilton prima con un capolavoro durante la safety car e poi con una grande tenuta in pista. Il pilota delle frecce d’argento, campione del mondo in carica, non riesce più a sorpassare il numero 1 della Ferrari, che spinge a fondo fino al traguardo di Melbourne.

La Mercedes di Lewis ha anche dei problemi nei giri finali e per poco Raikkonen non riesce a prendersi il secondo posto. Dovrà accontentarsi del terzo, ma due piloti di Maranello sono entrambi sul podio australiano.

Al quarto posto la Red Bull di Ricciardo, al quinto un rinato Fernando Alonso, al sesto Max Verstappen, meno convincente del solito. Deluso Hamilton, che aveva ironizzato su Vettel nella conferneza stampa della vigilia. “Una vittoria da squadra”: dice il team manager delle rosse, Maurizio Arrivabene. “C’è chi parla e chi fa i fatti”, aggiunge, alquanto polemico nei confronti di Hamilton e Mercedes.

Ma questo è solo il primo di ventuno Gran premi. Altri 20 verranno. Ma chi ben comincia…

Vettel: “Spero sia solo la prima vittoria”

“È andato tutto bene. Abbiamo avuto un po’ di fortuna con la safety car ma oggi mi sono veramente divertito. C’era tantissimo pubblico, le tribune piene e mi sono davvero goduto il giro di rientro”: sono state queste le prime parole di Sebastian Vettel al pubblico dell’Albert Park di Melbourne dopo aver festeggiato la vittoria nella prima gara stagionale e il suo centesimo podio in carriera.

“Speravo di fare una partenza migliore, mi sono dovuto accontentare del terzo posto – ha detto ancora – e poi ho perso contatto perchè nel primo stint non andavo benissimo. Mi sono trovato meglio nel secondo stint, con le soft. Comunque pregavo per la safety car e quando ho visto una macchina ferma ho fatto il pit sono riuscito a rientrare davanti e a tenere poi la posizione”. “Abbiamo avuto un pizzico di fortuna – ha proseguito Vettel – ma portiamo un’altra vittoria a Maranello e ne vogliamo molte di più. La macchina dà buone sensazioni, questa vittoria ci dà una bella motivazione per il lavoro delle prossime settimane”.

 

Hamilton partito in Pole

Lewis Hamilton parte in Pole stamattina nel Gp d’Australia di F1. Il campione del mondo Mercedes avrà al suo fianco la Ferrari di Kimi Raikkonen, apparso in gran forma in questo inizio di campionato (staccata di 664 millesimi). In seconda fila la Ferrari di Sebastian Vettel e la Red Bull di Max Verstappen.

Quinto tempo per l’altra Red Bull, con Daniel Ricciardo, che però partirà ottavo a causa di una penalizzazione. L’altro pilota della Mercedes, Bottas, è finito contro un muretto e partirà dalle retrovie, per la precisione dal 15° posto.

Ecco i primi dieci in griglia, tenuto conto anche delle penalizzazioni (fonte: Corriere dello Sport).

Diretta tv su SkyF1 alle 7.10 di domenica mattina, 25 marzo. Da ricordare che stanotten scatta l’ora legale, con le lancette spostate in avanti.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto