Miglior ospedale d’Italia: il premio 2016 va al Sant’Orsola di Bologna

Migliore azienda ospedaliera in Italia per efficienza nell’utilizzo delle risorse, efficacia clinica e cura del rapporto con i pazienti. Con queste motivazioni il policlinico Sant’Orsola di Bologna ha ricevuto il premio 2016 “Amministrazione, cittadini, imprese” promosso da Italiadecide. A ritirarlo dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella il direttore generale Mario Cavalli (nella foto sotto).

aaaasantorsola02

“Riconosciuto l’impegno di 5.323 collaboratori”

“Questo riconoscimento”, ha detto Cavalli, “attesta l’impegno quotidiano con cui ognuno dei 5.323 collaboratori del policlinico ha saputo affrontare le sfide di una professione complessa in una fase delicata e difficile. La presenza dell’università, lo sviluppo continuo delle competenze, la disponibilità al cambiamento e la capacità di viverlo insieme sono i punti di forza grazie a cui potremo affrontare con fiducia tutto quello che ancora resta da fare, per continuare a migliorare ogni giorno.

aaaasantorsola04

I dati di eccellenza del policlinico

Tra gli elementi che hanno portato all’assegnazione del premio, alcuni dati: una media annuale di 68.000 ricoveri (il 10,5% arrivano da altre provincie e il 15,4% da fuori regione), 1.415 pubblicazioni e 336 studi clinici di cui 101 interventistici con farmaco. Inoltre c’è stato il potenziamento delle strutture ambulatoriali (+9%) che ha contribuito a far rispettare i tempi standard di oltre il 95% di visite ed esami a livello metropolitano.

aaaasantorsola03

Il ruolo delle associazioni di volontariato

Infine l’assistenza è stata completata e migliorata dalle 53 associazioni di volontariato che operano nel policlinico bolognese che hanno raggiunto propri risultati: +75% dei nuovi donatori di midollo osseo, alloggio in 5 anni a 2.725 parenti di trapiantati nella struttura Tetto amico e 8.716 biberon ai prematuri attraverso la prima banca del latte umano.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto