Ungheria: un intero paese in affitto, cavalli e fermate del bus compresi

Fatevi due conti: per 700 euro al giorno (pari a 210 mila fiorini), potete affittare un intero Paese, cavalli e bovini inclusi. E nel prezzo sono comprese pure le fermate dell’autobus. Il luogo non è proprio a portata di mano perché si trova in Ungheria, a 180 chilometri da Budapest, direzione sud ovest. Ma Kristof Pajer, il sindaco di Megyer, spera così di salvare il villaggio che, a oggi, ha una popolazione di soli 18 abitanti (5 quelli che ci vivono tutto l’anno) e le casse comunali ormai vuote.

La notizia nasce da un’inserzione online

La notizia arriva da un annuncio pubblicitario comparso sui siti magiari e qui vi si legge che a disposizione degli affittuari, oltre a quanto sopra riportato, ci sono anche 4 strade (2 asfaltate e 2 con fondo di ghiaia), un centro culturale e 7 abitazioni rurali. Ripresa dai francesi dell’agenzia Afp e dall’edizione online del britannico The Guardian, la bizzarra proposta sta facendo il giro del mondo.

Il sindaco: “Mi auguro che arrivi un po’ di linfa”

Una proposta che nasce da un amore a prima vista. È quello del sindaco Pajer, un ingegnere quarantaduenne che 10 anni fa capitò a Megyer e lì decise di restare, almeno per qualche giorno la settimana, dato che i suoi impegni di lavoro gli impongono di fare comunque il pendolare con Budapest. E all’amministratore dichiaraa: “Spero che tutta questa pubblicità porti al paese un certo reddito, ma soprattutto una certa attenzione”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto