Quella cartiera di donne di Foggia sempre più premiata (il prossimo a Roma)

Belle soddisfazioni in casa Consumatrici. La nostra collaboratrice Mara Cinquepalmi con il suo libro Donne di carta. Il poligrafico nei documenti dell’Archivio di Stato di Foggia e nei ricordi delle lavoratrici, edizioni il Castello, 2017, ha ottenuto il secondo premio ex aequo nella Sezione saggistica del premio di scrittura femminile “Il Paese delle donne & Donna e Poesia”.

La premiazione si terrà a Roma il prossimo 1° dicembre alla Casa internazionale delle donne.

Documenti dell’Archivio di Stato mai pubblicati

Il libro, edito da Il Castello edizioni e con la prefazione di Linda Giuva, docente di Archivista generale all’Università La Sapienza di Roma, racconta attraverso giornali, atti parlamentari, documenti mai pubblicati prima dell’Archivio di Stato di Foggia e attraverso le voci delle donne del primo vero tentativo (in tutta Italia) di istituire un sistema di welfare all’interno di un’industria di Stato.

Carte d’archivio e testimonianze

L’autrice ha messo insieme dati, fatti, carte d’archivio, testimonianze e storie in grado di riconsegnare una parte della vita che fu di una grande fabbrica come la Cartiera di Foggia.

Dall’uscita nel dicembre 2017 ad oggi il libro sono state numerose le occasioni di incontro dedicate al libro a Foggia e in altre città. Tra queste la presentazione a Padova grazie all’associazione Pugliesi di Padova, a Bologna alla Biblioteca delle donne, in Italia la più importante biblioteca specializzata in cultura femminile, studi di genere e femminismo, dove è disponibile una copia del libro, a Forlì alla biblioteca comunale Saffi, a Bari alla Casa delle donne del Mediterraneo con il prof. Federico Pirro. E ancora all’Università di Cagliari e alla Camera del Lavoro di Milano, alla serata inaugurale del Festival Bibbiena Editoria Arte, nell’aretino.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto