Nuova Zelanda, la premier presenta la figlia Neve: “È un nome luminoso” (foto)

La Primo Ministro della Nuova Zelanda, Jacinda Ardern, e il suo compagno Clarke Gayford hanno deciso che la figlia, nata giovedì scorso, si chiamerà Neve. La coppia ha raccontato di aver pensato per mesi a quale nome dare alla nascitura, ma di aver scelto soltanto dopo averla vista. “Neve – ha spiegato la neomamma – significa luminoso, radioso e lucente: come la neve, appunto”.


La premier Ardern ha lasciato l’ospedale dopo il parto e, nell’occasione, ha fatto la sua prima apparizione pubblica assieme alla piccola. Adesso, prenderà sei settimane di maternità, prima di tornare al suo lavoro di premier.

Le notizie del 21 giugno: la nascita della primogenita

La premier laburista della Nuova Zelanda Jacinda Ardern ha dato alla luce la sua primogenita, una neonata di 3,31 chilogrammi, diventando così la seconda leader nella storia moderna a partorire durante il mandato: prima di lei, riporta la Bbc online, nel 1990 era stata l’allora premier pakistana Benazir Bhutto, che anche lei ebbe una neonata. L’annuncio lo ha dato la stessa Jacinda Arder con un post su Instagram che la ritrae insieme alla bimba e al compagno, Clarke Gayford.

“Continuerò a seguire il Paese”

Ardern è stata ricoverata in un ospedale di Auckland, 4 giorni dopo la data inizialmente prevista per il parto. La premier, che ha 37 anni, prenderà un congedo di maternità di 6 settimane, come è suo diritto (“lo è per tutte le donne”), e ha già ceduto il posto al suo vice Winston Peters, anche se ha assicurato al Paese che resterà al passo con gli sviluppi del suo Gabinetto durante la sua assenza. Eletta lo scorso ottobre, Ardern – la più giovane premier neozelandese dal 1856 – aveva annunciato a gennaio di essere incinta.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto