Sesto San Giovanni: donna uccisa a coltellate, fermato il figlio ventunenne

Una donna di 50 anni, Lucia Benedetto, è stata trovata senza vita nel suo appartamento in via Sicilia, a Sesto San Giovanni (Milano). Sul corpo sono visibili ferite da coltellate, in particolare al collo, è la pista dell’omicidio in famiglia è la privilegiata. La vittima è stata trovata in soggiorno dal marito di 55 anni, che aveva un alibi per l’ora del delitto.

È stato sottoposto a fermo per l’omicidio della madre Corrado Badagliacca, 21 anni di Sesto San Giovanni (Milano), bloccato dai carabinieri mentre vagava per strada a Cinisello Balsamo (Milano).

Lucia Benedetto, 50 anni, è stata trovata morta nell’appartamento di famiglia a Sesto, con una ferita al collo provocata da un levatorsoli, poi rinvenuto nel bagno.

I passi dell’inchiesta, le prime notizie

Ma il fatto che la porta fosse regolarmente chiusa e in casa non vi fossero segni di effrazione hanno pensare che a uccidere sia stato qualcuno che aveva accesso all’abitazione. Al momento si cerca il figlio di 21 anni della donna. Al vaglio dei carabinieri, le indagini sono coordinate dalla procura di Monza, le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona e il traffico telefonico della donna così come quello dei suoi familiari.

Uscito prima del ritrovamento

Secondo quanto ricostruito dai primi accertamenti, il giovane, per ora irrintracciabile, sarebbe uscito di casa meno di un’ora prima del ritrovamento del cadavere di sua madre Lucia da parte del padre, di rientro dal lavoro.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto