Google entra nella telefonia mobile: costi altini ma velocità massima

C’è una grossa novità nel mercato della telefonia mobile, grossa quanto Google, il colosso di Mountain View. La società del più grande motore di ricerca ha eri ufficializzato la nascita di Project Fi Google, un nuovo operatore di rete mobile.
La novità riguarda per ora solo gli Stati Uniti, e solo per chi usa il sistema operativo Nexus 6. C’è però qualcosa di veramente innovativo in quello che offre Google, che promette un’ottima qualità di navigazione indipendentemente  dalla banda utilizzata.
Google promette infatti che selezionerà in automatico il fornitore con la Rete più veloce in quel momento, indipendentemente dal fatto che sia una rete Wi-Fi o LTE dei suoi partner (T-Mobile e Sprint).

 

Da 30 dollari al mese
Per far questo, chiaramente, ha stretto collaborazioni con gli operatori. Quanto all’aspetto tariffario, negli Stati Uniti è partito con la tariffa di 20 euro al mese, per traffico voce/SMS, a cui aggiungere 10 dollari per ogni GB di traffico, con la possibilità di vedersi rimborsato il traffico dati non utilizzati.
Project Fi converrà dunque a chi naviga poco, ma ha bisogno di avere il massimo della velocità.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto