Disney+ al via oggi in Italia: online 500 film e oltre 7.000 episodi di serie tv

Venticinque originali esclusivi, produzioni italiane, oltre 500 film, più di 350 serie per un totale di oltre 7.000 episodi. Questa la line-up con cui Disney+ sbarca in Italia – in piena emergenza coronavirus, con gli italiani costretti a casa e a caccia di nuovi contenuti video – da oggi, 24 marzo, proponendo in streaming l’offerta dei brand Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic. Confermato il costo dell’abbonamento: 69,99 euro se si sceglie quello annuale mentre per chi preferisce l’abbonamento mensile è di 6,99.

Ecco alcune delle produzioni originali.

The mandalorian

Un altro guerriero si fa strada nell’universo di Star Wars. Dopo la caduta dell’Impero e prima della comparsa del Primo Ordine, la serie segue le avventure di un pistolero solitario, un cacciatore di taglie che opera nell’orlo esterno della galassia.

Lilli e il vagabondo

Rivisitazione senza tempo del classico d’animazione del 1955. Una romantica avventura che mescola live action e animazione fotorealistica.

High school musical: the musical – La serie

Il fortunato franchise torna con una nuova serie in 10 episodi. È la storia di un gruppo di studenti alle prese con la loro prima rappresentazione scolastica di High School Musical: The Musical. Rivisitazione aggiornata del film di Disney Channel del 2006.

Elena, diventerò presidente

La storia della nascita di una futura leader raccontata in chiave comedy in prima persona della dodicenne americana di origini cubane Elena: la vediamo alla scuola media, tra esperienze e sfide quotidiane che la spingono a voler diventare presidente degli Stati Uniti. È ispirata all’infanzia della creatrice Ilana Peña (Crazy Ex-Girlfriend). Tess Romero (Blind Spot) è la giovane Elena.

Togo: una grande amicizia

È una storia vera ambientata in Alaska nell’inverno del 1925, quella di un uomo, Leonhard Seppala (Willem Dafoe), e del cane leader della sua muta, Togo.

Disney+ al via in Italia dal 24 marzo: abbonamento a 69,99 euro all’anno, le notizie del 22 gennaio 2020

L’attesa per l’arrivo di Disney+ in Italia è terminata. Il colosso dell’intrattenimento ha fissato la data del lancio del proprio servizio di streaming per il 24 marzo 2020. A usufruirne da questa data potranno essere non solo gli utenti del nostro Paese, ma anche di Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania, Spagna, Austria e Svizzera. Il lancio in altri paesi europei, quali Belgio, Scandinavia e Portogallo, avverrà successivamente, nell’estate 2020.

Il catalogo

Nel catalogo prodotti Disney, ma anche targati Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic, assieme a contenuti esclusivi come film, serie tv, documentari e corti prodotti appositamente per il nuovo servizio. Il prezzo del servizio, disponibile sulla maggior parte dei dispositivi mobili connessi, compresi console per gaming, lettori multimediali e smart TV, sarà di 6,99 euro al mese o 69,99 euro all’anno. Sarà possibile accedere a 4 stream simultanei in alta qualità e senza interruzioni pubblicitarie.

Download illimitato

Il numero dei download sarà illimitato e su un massimo di dieci dispositivi. Gli utenti potranno fruire inoltre di suggerimenti personalizzati e avranno la possibilità di impostare fino a sette diversi profili. Sarà inoltre possibile impostare profili per bambini con interfaccia a navigazione facilitata e accesso a contenuti adatti alla loro età.

Le serie tv

Tra le serie disponibili, “The Mandalorian”, scritta e prodotta da Jon Favreau; “High School Musical: The Musical: The Series”, versione moderna del franchise di successo; “The World According To Jeff Goldblum”, serie che esplora il mondo degli oggetti a noi più familiari; “Lilli e il vagabondo”, una rivisitazione del classico d’animazione del 1955. Tra gli altri titoli originali “Encore,” prodotto da Kristen Bell; “Diary of A Future President”, scritto e prodotto da Ilana Peña (“Crazy Ex-Girlfriend”) e da Gina Rodriguez (“Jane the Virgin”); “The Imagineering Story”, che racconta dell’eclettico gruppo di creativi che danno vita ai Parchi Disney.

È iniziata la guerra dello streaming: al via Disney+, costa la metà di Netflix, le notizie del 13 novembre 2019

Topolino va in streaming. Walt Disney lancia l’attesa Disney+ e apre una nuova era per l’intrattenimento. Forte di migliaia di titoli di successo, da The Avengers a Toy Syory, dai Simpsons a X-Men, punta a strappare a Netflix e alle rivali fasce di mercato anche a grazie a un prezzo competitivo: negli Stati Uniti l’abbonamento costa 6,99 dollari al mese, circa la metà dei 12,99 dollari mensili chiesti da Netflix.

Da marzo anche in Italia

Disney+ – disponibile per ora negli Stati Uniti, in Canada e nei Paesi Bassi, arriverà in Italia nel marzo 2020 – è un “momento storico per la nostra azienda e segna una nuova era di innovazione e creatività” dice l’amministratore delegato Robert Iger. “Disney+ offre un’eccezionale esperienza di intrattenimento: il nostro archivio di amatissimi film, serie tv e contenuti originali esclusivi di Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic” aggiunge Iger. Con Disney+ Topolino amplia la sua offerta via streaming, finora concentrata su Hulu che continuerà con la sua proiezione e la sua offerta di film destinati a un pubblico adulto o ritenuti troppo ‘rischiosi’ per le tipiche famiglie che accedono ai contenuti di Walt Disney.

Niente pubblicità

Senza interruzioni pubblicitarie, Disney+ è disponibile su varie piattaforme – da Apple a Google, da Amazon a Roku – e consente di impostare profili dedicati per i più piccoli in modo che accedano solo ai contenuti adatti alla loro età. Al debutto ci sono stati però problemi tecnici, in seguito all’elevata domanda. Diversi consumatori hanno incontrato problemi a registrarsi e accedere al servizio, e sui social media hanno espresso la loro frustrazione per i lunghi tempi di attesa e i messaggi di errore. “La domanda dei consumatori per Disney+ ha superato le nostre attese. Siamo contenti di questa incredibile risposta e stiamo lavorando per risolvere rapidamente” i problemi, ha affermato un portavoce di Walt Disney, ringraziando per la pazienza.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto