“Hai il malocchio, dammi 15.000 euro”: nei guai la “maga” di Ladispoli

Una cartomante fa credere a una badante di essere vittima del malocchio e riesce a spillarle 15.000 euro. Ma dopo un po’ il raggiro è stato scoperto e la “maga di Ladispoli” è finita nei guai. I carabinieri della stazione di Montevarchi (Arezzo) hanno denunciato alla procura di Arezzo una cittadina romena, residente a Ladispoli (Roma), per il reato di truffa aggravata.

Trovata su Facebook

La denuncia è scattata dopo la querela sporta da un’altra cittadina romena, 33 anni, residente a Montevarchi la quale, dopo alcune ricerche su Facebook, ha contattato telefonicamente la connazionale che esercitava l’attività di cartomante. La presunta “maga”, facendo credere alla denunciante di essere oggetto di malocchio, per le proprie prestazioni, nel corso delle varie molteplici sedute di esorcismo, le ha richiesto il pagamento di circa 15.000 euro.

Versamenti su Postepay e telefono

I contatti telefonici, per appuntamenti, sedute e richieste di pagamento, nonché buona parte dei bonifici effettuati da parte della vittima sono stati effettuati – come hanno accertato le indagini – sul telefono e sulla carta Postepay intestate direttamente all’indagata.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto