La neve paralizza New York, salgono a 18 le vittime di Jonas

Sono diventate 18 le vittime della tempesta di neve Jonas che ha colpito 12 Stati della costa orientale degli Usa.

La maggior parte dei morti, 12 si sono verificati sulle strade a causa della neve, ghiaccio, forti venti e scarsa visibilità. Due persone sono invece morte per ipotermia, e altre quattro sono state colpite da un attacco di cuore dopo lo sforzo di spalare la neve. Tra le vittime anche un bambino di 4 anni.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto