#MortadellaDay: domani Bologna festeggia i 357 anni del suo salume per eccellenza

È festa sotto le Due Torri domani, mercoledì 24 ottobre, per la mortadella Bologna Igp che compie 357 anni. Le celebrazioni, con l’organizzazione della prima edizione del #MortadellaDay allestita e promossa dal Consorzio di tutela della denominazione nel capoluogo dell’Emilia Romagna tra Piazza Maggiore e Fico Eataly World, hanno tra le finalità quello di ricordare l’editto emanato dal Cardinal Farnese il 24 ottobre 1661 che ha regolamentato la produzione della Mortadella e l’attuale regolamento di produzione certificato dall’Unione europea.

Il calendario della giornata

Il calendario dei festeggiamenti a ingresso gratuito e consultabile sul sito www.mortadellabologna.com avrà inizio con l’appuntamento delle 11,00 sul Sagrato della Basilica di San Petronio, in Piazza Maggiore, dove è prevista la cerimonia di presentazione di una statua celebrativa della Mortadella Bologna Igp, realizzata dallo scultore Nicola Zamboni.

L’asta benefica

L’opera sarà donata all’Arcidiocesi di Bologna. Il programma prevede inoltre, all’interno della Fabbrica Trasparente di Mortadella Bologna Igp collocata nello spazio della Fabbrica italiana contadina (Fico), lo spettacolo “The Mortadella Bologna Show” con degustazioni preparate dallo chef Marcello Ferrarini. Nello spazio Arena è in programma invece un’asta curata da Vittorio Sgarbi con la presenza dell’imprenditore Oscar Farinetti e di Corradino Marconi e Gianluigi Ligasacchi, rispettivamente presidente e direttore del Consorzio Mortadella Bologna.

Ricavato agli sfollati di Genova

Il ricavato, relativo all’opera realizzata dal vivo dallo street artist Mr. Wany, sarà devoluto a favore degli sfollati del Ponte Morandi di Genova. Non mancherà infine per tutti i partecipanti l’aperitivo “Mortadella Sour” con una novità del bartender Alex Fantini: i palloncini commestibili alla mortadella

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto