MotoGp Aragon: 1° Marquez davanti a Dovizioso, Iannone 3°, Rossi 8°, Lorenzo cade

Vince Marc Marquez nel Gran premio di Aragonam sulla pista di casa. Al secondo posto, dopo una splendido duello, la Ducati di Andrea Dovizioso, al terzo la Suzuki di Andrea Iannone, che non ha subito la fine della storia con Belen. Soltanto 8 con la sua Yamaha Valentino Rossi (ma era partito 18°).

Peccato per Lorenzo su Ducati, caduto al primo giro in modo preoccupante. Per fortuna si è infortunato soltanto a un alluce. Poteva andargli molto peggio.

 

Sulla griglia di partenza doppietta Ducati

Doppietta Ducati anche sulla pista più cara a Marc Marquez. Jorge Lorenzo (nella foto in basso) ieri ha ottenuto la pole della gara di oggi, davanti ad Andrea Dovizioso. Marc Marquez (Honda), leader del mondiale MotoGp, completa la prima fila. Disastroso Valentino Rossi che partirà addirittura 18°.

Valentino scatterà dalla sesta fila. Il Dottore ha spiegato le sue difficoltà su questa pista, già di per sé ostica per Yamaha, e ha ammesso: “È da tanto che parliamo di problemi, ma la situazione è sempre quella”.

Oggi la gara alle 14 in diretta su SkyMotoGp.

Espargaro ko

Pol Espargaro non potrà correre il gran premio di Aragon, classe MotoGp. Il pilota spagnolo della Ktm ha riportato la frattura della clavicola sinistra (già rotta in Repubblica Ceca ad inizio agosto) in una caduta quando erano da poco iniziate le terze libere della gara in Spagna. Espargaro ha lasciato la pista sulle proprie gambe, ma tenendosi la spalla. Quindi, in ambulanza, ha raggiunto il centro medico del circuito. Qui gli esami hanno rivelato la frattura.

 

La crisi della Yamaha di Valentino

Marc Marquez e le Ducati ci sono sempre, Valentino Rossi proprio no. Le prime prove libere di Aragon confermano la sfida tra Marc Marquez su Honda e i “rossi” della Ducati, Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo.

Difficoltà ormai croniche, invece, per la Yamaha numero 46 come evidenzia Valentino Rossi. ”È molto importante rimanere nella top-10, perché sarà un fine settimana difficile – ammette il campione pesarese – perché storicamente soffriamo sempre di più qui rispetto a Misano. Già lì – ricorda Rossi – la nostra esibizione non è stata fantastica.

Il problema qui è anche che, sebbene io sia nella top-10, il distacco è grande. Quindi sarà difficile, dobbiamo rimanere concentrati e cercare di lavorare in tutte le aree su tutti i piccoli dettagli, e – conclude Rossi – cercare di rendere il risultato il migliore possibile”.

Oggi in diretta la lotta per la Pole alle 14,10. Esclusiva SkyMotoGp.

Nel grafico qui sopra la classifica piloti alla vigilia del Gran premio di Aragon.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto