Djokovic e la moglie positivi al coronavirus

“Ho fatto il test e sono positivo al virus, così come mia moglie Jelena mentre i nostri figli sono negativi”: è bufera nel tennis mondiale dopo l’Adria Tour, il torneo fortemente voluto dal numero 1 delle classifiche mondiali.

Le parole sono quelle del serbo Novak Djokovic, per gli amici e i tifosi Nole, numero 1 al mondo.

Un nuovo caso eclatante dopo le polemiche per i casi di positività emersi dall’Adria Tour, evento da lui promosso che nella serata di ieri ha visto salire a 5 i casi di Covid-19, gli ultimi in ordine di tempo quelli di Viktor Troicki e della moglie. Fermato a causa del focolaio della pandemia, il torneo esibizione di Zara, in Croazia, ha suscitato numerose polemiche per la condotta dello stesso Djokovic il quale, invece di sottoporsi immediatamente al test, ha preferito far ritorno in Serbia dove ha effettuato gli accertamenti del caso. Positivo è risultato anche il suo preparatore, Marco Panichi.

Molte polemiche in Croazia, dove si teme una recrudenscenza del coronavirus.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto