Gp di Francia: vince Hamilton, 3° un ottimo Leclerc, Vettel solo giro veloce

È la solita musica: Lewis Hamilton taglia per primo il traguardo del Gran premio di Francia. Al secondo posto l’altra Mercedes di Valteri Bottas.

Terzo Charles Leclerc (nella foto in basso), protagonista di un’ottima gara, con la sua Ferrari, che ha insidiato Bottas fino alla fine.

Terzo Leclerc, protagonista di un’ottima gara.

Quarto Verstappen e quinto Vettel, che ha riscattato la sua giornata grigia, stappando alla fine il record sul giro che gli dà un punto aggiuntivo nella classifica piloti.

Hamilton allunga il suo vantaggio nel mondiale. Prossimo appuntamento in Austria.

 

 

Lewis in Pole position

Sarà Lewis Hamilton a partire ancora una volta in Pole oggi al via del Gran premio di Francia, subito dietro l’altra Mercedes di Valteri Bottas.

Al terzo posto il giovane ferrarista Leclerc, che è stato bravissimo ma non ce l’ha fatta a scalzare le due Mercedes dalla prima fila.

Soltanto settimo, invece, Sebastian Vettel. Decisamente non è la sua annata.

In seconda fila la Red Bull del solito Max Verstappen e dietro di lui un eccezionale Lando Norris.

Il giovane pilota della McLaren continua a stupire, ma è tutta la squadra che comincia a risalire perché accanto a lui c’è il compagno di squadra Carlos Sainz: bello rivedere la McLaren finalmente nelle posizioni che contano.

Vettel ha preceduto la Renault di Daniel Ricciardo, l’altra Red Bull di Pierre Gasly e il nostro Antonio Giovinazzi, bravo a qualificarsi con l’Alfa Romeo tra i primi dieci.

Diretta Sky per la gara alle 15,10.

 

La classifica del Mondiale piloti alla vigilia del Gp di Francia

 

 

 

Respinto il ricorso Ferrari

Respinto il ricorso Ferrari, il Gran premio di Francia si concentra oggi sulla competizione per la Pole della gara di domani.

La diretta alle 15 su Sky F1.

Dopo le prime prove, la Mercedes domina anche nelle seconde libere del Gran Premio di Francia.

Sul circuito di Le Castellet, questa volta a registrare il miglior tempo è Valtteri Bottas in 1’30”937, mentre Lewis Hamilton, autore al mattino del giro più veloce, deve accontentarsi del secondo crono (+0”424).

Terza la Ferrari di Charles Leclerc (+0”649) davanti alla Rossa del compagno di squadra Sebastian Vettel (+0”728). Solo sesta la Red Bull di Max Verstappen (+1”112). I piloti dell’Alfa Racing hanno chiuso con un nono tempo (+1”740), Kimi Raikkonen, e con l’undicesimo (+2”036), Antonio Giovinazzi.

 

Respinto il ricorso Ferrari

I giudici hanno respinto il ricorso su cui tanto puntava la Ferrari.

I commissari del Gran premio del Canada Emanuele Pirro, Gerd Ennser, Mathieu Remmerie (e Mike Kaerne in videoconferenza) hanno incontrato i vertici della casa di Maranello per riesaminare la penalizzazione di Sebastian Vettel (nella foto).

La Ferrari era convinta di aver portato “nuove evidenze”, non disponibili al momento della decisione, per ribaltare la decisione.

Ma così non è stato. Gli steward del Canada hanno sbrigativamente sostenuto che “Non si tratta di elementi significativi”.

Tutto resta com’è.Rien ne va plus, visto che siamo in Francia.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto