Maturità 2016: Isocrate al classico, un serbatoio allo scientifico

Seconda prova di maturità questa mattina in tutta Italia. Isocrate per la versione dal greco, funzioni e integrali allo scientifico, Meuccio Ruini e l’Assemblea costituetente per scienze umane indirizzo economico-sociale

aaaisocrate

Retore al pari di Platone

Al classico i ragazzi se la vedono con la versione di greco: l’autore è il retore ateniese Isocrate. “Vivere secondo giustizia non solo è corretto, ma anche conveniente per il presente e per il futuro”, il titolo della versione del fondatore di una scuola per importanza pari all’Accademia di Platone vissuto nel quinto secolo avanti Cristo. Autore chiaro e ben articolato, può essere una buona scelta per i maturandi 2016 a cui spesso, in classe, è stato proposto.

Ecco la traduzione della versione di Isocrate, pubblicata dal sito del Corriere della Sera.

”Constato infatti che coloro i quali preferiscono l’ingiustizia e pensano che l’obiettivo massimo [il bene più grande, lett.] sia appropriarsi dei beni altrui, patiscono una sorte simile ai pesci che abboccano [a quegli animali che abboccano, lett.]: all’inizio godono di ciò che hanno preso, ma poco dopo si ritrovano in guai enormi; chi invece vive nel presente secondo rispetto e giustizia è al sicuro, e per tutta la vita può nutrire speranze sempre migliori.

E anche se ciò non si verifica sempre puntualmente, in tutto e per tutto, accade però perlopiù in questo modo. Occorre che le persone sagge – visto che non siamo in grado di riconoscere ciò che ci sarà utile sempre – mostrino di scegliere ciò che risulta vantaggioso spesso. L’atteggiamento più assurdo lo tengono quanti ritengono che la giustizia sia una condotta più bella e più cara agli dei rispetto all’ingiustizia, e però, nel contempo, pensano che chi la pratica sia votato a vivere peggio di chi ha scelto la disonestà. E vorrei che, com’è utile lodare la virtù, altrettanto facile fosse convincere chi ascolta a praticarla; invece temo di dire queste cose invano.

Da lungo tempo siamo rovinati da uomini che non sanno fare altro che ingannarci, che disprezzano a tal punto la gente che, se per esempio vogliono fare guerra a qualcuno per guadagnarci, sono così sfacciati da dire che dobbiamo imitare gli antenati, e che non dobbiamo tollerare di essere presi in giro né che chi non vuole versarci il contributo possa navigare”.

 

Chi è Isocrate

Nato ad Atene nel 436 a.C. da una famiglia agiata, Isocrate intorno al 390 a.C. aprì la sua scuola che, contrapposta all’Accademia platonica, si fonda sull’esercizio dell’oratoria, considerata alla base della formazione morale e civile. Alla fine della sua vita, rimase deluso dalla disfatta di Cheronea che portò all’egemonia macedone sulla Grecia e morì d’inedia nel 338 a.C.. Di lui restano 9 epistole (alcune considerate non autentiche) e 21 discorsi.

aaaaisocrate

Informazioni sulla versione

La versione fa parte del Panegirico ed è tratta dall’opera “Sulla Pace” (34, 35 e 36). “I comportamenti rispettosi della virtù”, si legge ancora, “non solo sono il fondamento di una vita sociale eticamente corretta, ma portano vantaggi indubbi anche sul piano politico ed economico: è questa la descrizione che si trova sulla traccia”.

Le reazioni sui social network

“Di questo passo l’anno prossimo esce Cesare”, scrive un utente su Twitter per sottolineare la semplicità della prova. “Con Isocrate quest’anno vi è andata proprio una favola”, aggiunge qualcun altro “E comunque non sapere tradurre #Isocrate dopo cinque anni di liceo è impossibile”.

aaaprovamate

Il compito allo scientifico

Allo scientifico c’è matematica con funzioni integrali per il calcolo dei volumi di recipiente. In questo caso si devono risolvere almeno un problema (nella foto sopra) e 5 su 10 quesiti. Nel problema i candidati sono alle prese con un amministratore di condominio che deve far installare un serbatoio di gasolio. Nel secondo problema occorre rendere in grafica una funzione continua e derivabile da 0 a infinito. Inoltre quesiti su sfere, polinomi e anche uno sugli scacchi.

Le prove nelle altre scuola

Discipline turistiche e aziendali negli istituti tecnici per il turismo, tecnica di produzione e di organizzazione nei professionali di indirizzo produzioni industriali e artigianali, tecniche della danza al liceo coreutico, teoria, analisi e composizione al liceo musicale sono alcune delle altre materie selezionate per il secondo scritto negli altri indirizzi di studio.

I progetti al liceo artistico

Più nel dettaglio, al liceo artistico prove diverse a seconda degli indirizzi: per design si deve realizzare il progetto di arredo o ludico per un asilo dai 3 ai 5 anni mentre per architettura ci si cimenta su una palestra che rispetti il verde l’ambiente circostante. Infine, per il figurativo, si parte dal dadaismo.

La password del Miur

Come già accaduto ieri con la prima prova, si inizia alle 8.30 con l’apertura del plico telematico sul sito del Miur (sotto l’immagine della password, che è h6Wcvuxny3yyetfc6zcpslsaw). Così le commissioni posso aprire i file con le tracce delle prove.

aaamiur

 

Tutte le tracce per la prova di italiano: Eco, voto alle donne, Pil e l’uomo nello spazio, le notizie del 22 giugno 2016

Un brano di Eco: confermate in questo caso le previsioni della vigilia per la prova letteraria. Per il tema di attualità c’è una citazione di Zannini sul concetto di “confine”. Traccia storica: le donne al volo nel 1946 per la prima volta. Tema economico: si parla Pil. Infine la traccia artistica si concentra sul rapporto padre-figlio. E ancora: l’avventura dell’uomo nello spazio per il saggio breve in ambito tecnico-scientifico.

Tempi e punteggio

Gli studenti avranno al massimo 6 ore per consegnare la seconda prova e non potranno lasciare l’aula prima che ne siano trascorse 5. Quindici i punti che si possono conquistare con la sufficienza fissata a 10.

aaaamaturita02

Esame per mezzo milione di studenti

Esami di maturità al via alle 8.30 di stamattina, mercoledì 22 maggio, con la prima prova scritta per oltre mezzo milione di studenti. Per la precisione sono in totale 503.452 (487.476 interni e 15.976 privatisti) e finirà il “toto tema” degli ultimi giorni che ha condizionato la vita dei maturandi e delle maturande.

aaaamiurpassword

La password sul sito del Miur

Alle 8.30 precise sul sito del Miur è stata pubblicata la password per decriptare il “plico telematico” che contiene le tracce (nell’immagine sopra). La sequenza di lettere e numeri è stata letta in diretta dal ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, a UnoMattina, su Rai1. Abbinando il codice a quello in possesso delle commissioni hanno scaricato i temi su cui i maturandi lavoreranno per le 6 ore.

Tema di italiano: impazzano le previsioni

Tra i temi letterari più gettonati della vigilia, dopo che nel 2015 è uscito Italo Calvino, quest’anno ci si aspetta un poeta e in lizza ci sarebbe Salvatore Quasimodo. Ma in lizza compaiono anche Ugo Foscolo e Giacomo Leopardi. Non è escluso nemmeno che possa essere proposto Umberto Eco, scomparso lo scorso febbraio.

aaaamaturita03

Unioni civili e terrorismo per l’attualità

Tra gli argomenti del tema d’attualità, invece, si tende a orientarsi verso il ddl Cirinnà e le unioni civili, che hanno tenuto banco nelle cronache nazionali a lungo. Ma altre questioni calde riguardano i 70 anni della Repubblica italiana, i flussi di migranti e le stragi del mare, oltre all’Isis e agli attentati terroristici in Europa. Meno probabili, ma non esclusi, il Giubileo indetto di Papa Francesco e i 30 anni dal disastro di Chernobyl.

aaaamaturita04

La “Maturità al sicuro” contro le truffe

Va detto tuttavia che le bufale sui pronostici sono una costante ogni anno. Dunque la polizia di Stato e Skuola.net hanno lanciato la campagna “Maturità al sicuro” dove i candidati possono segnalare tentativi di passare in anticipo i temi di italiano, soprattutto se a fronte di richieste di denaro. Secondo una recente ricerca del sito specializzato in scuola, infatti, a rischio truffa c’è uno studente su 7.

aaaamaturita05

Le successive prove scritte

Gli esami di Stato proseguono poi giovedì 23 giugno con le prove specifiche a seconda degli indirizzi. Al liceo classico c’è la versione di latino mentre allo scientifico la prova di matematica. Compiti tecnici invece per aspiranti geometri, ragionieri, periti agrari e informatici. Infine, la settimana successiva i quiz prima di passare agli orali.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto