Divorzio Lario-Berlusconi: a Veronica vanno “solo” 1,4 milioni al mese

Si deve accontentare Veronica Lario, ex signora Berlusconi. Il tribunale di Monza ha infatti deciso che nella causa di divorzio dal già presidente del consiglio Silvio Berlusconi percepirà un assegno di mantenimento di 1 milione e 400 mila euro invece dei 3 chiesti dalla donna. È stata così confermata la cifra stabilita dal giudice Anna Maria di Oreste nell’udienza presidenziale, l’accordo preliminari tra le parti in caso di separazione giudiziale.

Matrimonio già sciolto, era rimasto aperto il capitolo economico

La notifica risale a questa mattina motivando la decisione del giudice: l’importo da versare ogni mese a Veronica Lario infatti è stato parametrato in base al matrimonio di Silvio Berlusconi, matrimonio sciolto nel febbraio 2014. Era però rimasta aperta la questione economica, giunta a conclusione adesso. In mancanza di un accordo tra la donna, il cui vero nome è Miriam Bartolini, e il leader di Forza Italia, la rivendicazione di lei era stata quella stabilità in sede di separazione, 3 milioni, oltre a una buona uscita di 500 milioni. Poi la riduzione, in fase di divorzio, a meno di 1 milione e mezzo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto