Temporali e grandine: da domani peggiora, nuovo weekend di maltempo

Temporali alternati a pause un po’ più stabili saranno la caratteristica meteo di questi giorni: l’area di bassa pressione comincia ad abbandonare l’Italia e da oggi, giovedì 23, “il contesto meteorologico vedrà un maggior soleggiamento nonostante alcune note d’instabilità saranno sempre in agguato nelle ore pomeridiane, in particolare sulla dorsale appenninica centro meridionale”.

La nuova perturbazione

Da domani, venerdì 24, la sgradita sorpresa: “Una perturbazione colpirà il Nord e si rinnoveranno condizioni di forte instabilità con piogge e temporali in movimento verso le aree interne del Centro nel pomeriggio. Su questi settori, ci attendiamo un nuovo seppur contenuto calo termico. Il bel tempo continuerà ad avvolgere il Sud e le isole maggiori”. Brutte notizie anche per sabato 25 e domenica 26. “Il primo step del prossimo weekend vedrà maltempo diffuso al Nord, con parziale coinvolgimento dei comparti interni centrali e delle due isole maggiori. Altrove avremo tempo più tranquillo”.

Brutte notizie per il weekend

Cattive notizie per le Regioni meridionali: meteo “carico di pioggia e forti rovesci, anche temporaleschi. La situazione migliora sulle aree settentrionali, dove si attiveranno ampie schiarite” e la giornata trascorrerà all’insegna di un tempo discreto e “con temperature in un nuova ripresa”.

Temporali e freddo: la primavera latita, schiarite nel corso della giornata, le notizie del 20 maggio 2019

Sequenza senza fine di perturbazioni. Dopo un weekend di rovesci che hanno portato i fiumi a ingrossarsi di nuovo, continua a piovere sulla bassa Lombardia, l’Emilia Romagna e i settori meridionali del Veneto. Lo stesso sta accadendo sulle zone interne della Toscana, sull’Umbria e sulle aree nord del Lazio. Si aggiungono la Sardegna, la Campania e alla Sicilia. Che accadrà nelle prossime ore e nei prossimi giorni? Secondo le previsioni del sito IlMeteo.it, nubi minacciose continueranno “senza sosta a interessare tutto il Nord Italia dove si avranno ancora rovesci e qualche temporale”.

Schiarite in serata

Particolare attenzione viene riversata all’Emilia, dove rimane elevata l’allerta per la piena dei corsi d’acqua. “Tempo pessimo”, si aggiunge, “anche sui settori settentrionali della Sardegna, della Toscana, l’Umbria, il Lazio con fenomeni temporaleschi anche su Roma e a scendere su tutta la Campania specie le zone del salernitano e la città di Napoli. Tempo più asciutto invece su tutta l’area ionica. Lo scenario meteorologico comincerà gradualmente a migliorare dalla serata di lunedì quando la parte più attiva del peggioramento rimarrà concentrata sull’estremo Nord-Est e sul medio e basso tirreno”.

Temperature sotto tono

Altrove si andrà verso una graduale schiarite, preludio ad un ulteriore miglioramento che si attiverà fra la notte e la giornata di martedì 21 maggio. “Sul fronte temperature”, conclude IlMeteo.it, “ci attende un contesto ancora fortemente sotto tono su tutte le regioni settentrionali e gran parte di quelle centrali mentre all’estremo Sud continueremo ad avere una situazione climatica decisamente più mite”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto