Muore Lucia Bosè, bellissima del cinema italiano, forse coronavirus

È morta Lucia Bosè una delle bellezze più significative del cinema italiano. Lucia, all’anagrafe Lucia Borloni era nata a Milano, il 28 gennaio 1931. Aveva, quindi, 89 anni.  È deceduta oggi a Segovia, dove era ricoverata.

Lucia Bosé sarebbe morta per coronavirus, ma ancora non c’è questa certezza. Alcuni giorni fa era stata ricoverata per quella che era ritenuta una polmonite.  La sua vita è stata dedicata allo spettacolo, al cinema – sotto la direzione di registi come Antonioni, Fellini, i fratelli Taviani – ha fatto tanti film importanti.

Fu Miss Italia nel 1947, moglie del torero Dominguin, madre di Miguel Bosè. È stata un’attrice italiana naturalizzata spagnola.

Insieme a Silvana PampaniniGina Lollobrigida e Sophia Loren è stata una delle prime maggiorate del cinema italiano.

Questo il post pubblicato da Miguel Bosè con una bella foto della mamma.

Il fidanzamento con Walter Chiari

Lucia Bosè, dopo un lungo fidanzamento con l’attore italiano Walter Chiari, conobbe il torero Luis Miguel Dominguín che sposò nel 1955 e col quale ha avuto i figli Miguel, Lucia e Paola.

Le nozze civili furono celebrate a Las Vegas e quelle religiose in Spagna. Il matrimonio si concluse nel 1968 con la separazione a causa delle continue infedeltà del marito.

Ha avuto modo di frequentare personalità di rilievo come Pablo PicassoLuchino Visconti, padrino di battesimo di Miguel, e Ernest Hemingway.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto