Escluso dai 5Stelle Salvatore Caiata: indagato il presidente del Potenza calcio

Ora orendono le distanze dopo avelro candidato. Linea dura del Movimento cinque stelle sul patron del Potenza calcio, candidato nelle liste dei %Stelle come capolista in Basilicata, ma che risulta indagato nell’ambito di una inchiesta per riciclaggio.

“Al di là delle sue eventuali responsabilità penali – scrive Luigi Di Maio in un post su Facebook – che sarà la magistratura ad accertare, per le nostre regole omettere un’informazione del genere giustifica l’esclusione dal MoVimento 5 Stelle”. Così il leader M5s Luigi Di Maio in un post su Fb.

 

Indagato per riciclaggio

Il presidente del Potenza Calcio, candidato del Movimento 5 Stelle in Basilicata, Salvatore Caiata (nella foto), è indagato nell’ambito di un’inchiesta per riciclaggio a Siena, dove l’imprenditore è titolare di diverse attività.

A darne notizia, oggi, tre quotidiani (Corriere della Sera, La Stampa e Il Messaggero) che raccontano che l’indagine riguarda passaggi di fondi nell’ambito dell’acquisto di bar e ristoranti.

Gestore in Toscana di locali famosi

Nel capoluogo toscano, Caiata, 46 anni, è famoso per essere titolare di diversi locali molto frequentati da turisti.
La sua candidatura alla Camera è stata ufficializzata lo scorso 29 gennaio dal capo politico pentastellato, Luigi Di Maio, nella conferenza di presentazione della squadra.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto