Scoperta eccezionale: 7 pianeti “gemelli” della Terra (video)

Sensazionale scoperta della Nasa. È stato scoperto –  dall’Agenzia spaziale Usa – un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra, sei dei quali si trovano in una zona temperata in cui la temperatura è compresa fra zero e 100 gradi. La ricerca, pubblicata su Nature, è stata coordinata dall’ università belga di Liegi. Descrive il più grande sistema planetario mai scoperto con tanti possibili ‘sosia’ della Terra. La stella, chiamata Trappist-1, è distante 39 anni luce. La Nasa ha annunciato una conferenza stampa.

Un sistema planetario eccezionale

Per il coordinatore della ricerca, da Michael Gillon, “è un sistema planetario eccezionale, non solo perchè i suoi pianeti sono così numerosi, ma perchè hanno tutti dimensioni sorprendentemente simili a quelle della Terra”. Utilizzando il telescopio Trappist, installato in Cile presso lo European Southern Observatory (Eso), i ricercatori hanno scoperto che tre dei sette pianeti si trovano nella zona abitabile, cioè alla distanza ottimale dalla stella per avere acqua allo stato liquido.

Potrebbero ospitare oceani e la vita

Potrebbero quindi ospitare oceani e, potenzialmente, la vita. I sei pianeti più vicini alla stella sono paragonabili per dimensioni e temperatura alla Terra e probabilmente hanno una composizione rocciosa. Del settimo pianeta, più esterno, si hanno meno informazioni. Il ‘sole’ di questo sistema planetario è una vecchia conoscenza: era stato scoperto nel maggio 2016 insieme ai tre pianeti che si trovano nella fascia abitabile. Trappist-1 è una stella nana ultrafredda, ossia meno calda e più piccola del Sole.

 

La Nasa aveva preannunciato qualcosa…

La Nasa ha detto che è stata fatta una scoperta eccezionale oltre il nostro sistema solare. E cresce l’attesa  per quella che sarebbe una delle scoperte più entusiasmanti degli ultimi anni, riguardo a pianeti esterni al nostro Sistema Solare.

Ad accendere la curiosità proprio l’annuncio della Nasa: in serata, scrive sul suo sito l’agenzia spaziale americana, sarà possibile conoscere i dettagli di “nuove scoperte su pianeti che orbitano attorno a stelle diverse dal nostro Sole”.

Di che si tratta si dovrebbe sapere dopo le 19 (ora italiana). Pare che potrebbe trattarsi di un nuovo pianeta abitabile dagli esseri umani.

Qui potete seguire la diretta streaming della conferenza stampa con l’annuncio Nasa.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto