La pubertà arriva sempre prima: colpa di cibo e stress

Si diventa donne sempre prima. Ma non si tratta di pubertà precoce. Secondo gli studiosi, invece, è un effetto della migliorate abitudini di vita.
Secondo uno studio tuttora in corso all’Università di Berkeley, in California, a 7 anni il 10% delle bimbe già porta i segni di un inizio di sviluppo.
Per diagnosticare la pubertà precoce, però, servono analisi approfondite. Come spiega al Corriere.it Marco Cappa, responsabile dell’Unità di endocrinologia dell’ospedale Bambino Gesù di Roma —. “Servono esami del sangue (per valutare la presenza in circolo degli ormoni sessuali), radiografia delle ossa (per capire se è già iniziata la maturazione tipica della pubertà) ed ecografia (per vedere se l’utero, sotto l’effetto degli ormoni sessuali, sia già ingrandito). Talvolta può essere utile una risonanza magnetica del cranio per verificare ipotalamo e ipofisi, da cui partono i segnali ormonali per l’avvio della pubertà”, dice l’esperto.

Il ruolo degli squilibri alimentari
Secondo le statistiche i casi reali sono il 3-5% di quelli sospetti.
Fatto sta che la pubertà anticipata è un fatto ereditario, anche se nell’ultimo secolo e mezzo l’età della prima mestruazione si è abbassata dai 16-17 anni ai 12 e mezzo, proprio per il miglioramento delle condizioni di vita.
Spesso, dicono gli esperti, sono anche gli squilibri alimentari che portano ad anticipare il menarca: il passaggio da una carenza nutrizionale a un apporto calorico maggiore innesca la “macchina dello sviluppo”. L’aumento di sovrappeso e obesità nei bambini può essere perciò uno dei motivi per cui oggi vediamo più spesso pubertà anticipate.

Lo studio: le bevande zuccherate accelerano l’arrivo del menarca
Uno studio pubblicato dalla Harvard Medical School nelle scorse settimane, condotto su oltre 5500 ragazzine dai 9 ai 14 anni, rivela che esagerare con le bevande zuccherate anticipa di qualche mese l’ingresso nella pubertà. Mentre sempre più dati indicano che anche stress e conflitti familiari possono accelerare la maturazione sessuale: la mancanza di un padre in casa, ad esempio, sarebbe associata al raddoppio della probabilità di menarca prematuro.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto