Economist: dopo un secolo il primo direttore donna

Dopo 107 di storia, l’Economist (il nome della testata è The Economist) avrà il suo primo direttore donna. Zanny Minton Beddoes, 55 anni, laureata a Oxford e un master ad Harvard, lavora nel celebre settimanale economico dal 1994, e fino a ieri era responsabile del settore business.
Ha viaggiato molto ed è un’esperta di economia dell’America Latina e dell’Asia, prima di arrivare all’Economist ha ricoperto anche un incarico al Fondo monetario internazionale.

 

Sposata con un collega, e senza figli

È sposata con Sebastian Mallaby, editorialista del Washington Post, i due non hanno figli.

 

“Sono estasiata”
“Sono estasiata all’idea di dirigere l’Economist. È una delle più grandi istituzioni del giornalismo, con uno staff di eccezionale talento”, ha subito dichiarato il neo direttore.
“Il Consiglio ha scelto Zanny Minton Beddoes per le sue qualità da leader e la sua lunga esperienza sulla carta. Sarà un ottimo rappresentante dei valori dell’Economist”, ha detto Rupert Pennant-Rea, presidente del gruppo in una nota.
La Beddoes succede a John Micklethwait, che a dicembre è stato nominato direttore di Bloomberg Lp.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto