Milano: accoltella moglie, suocera (e gatto di casa)

Ha inferto oltre 20 coltellate al torace e all’addome della suocera per poi accanirsi anche con il gatto domestico, il 56enne che stamattina ha accoltellato la moglie e la suocera nel suo appartamento in via Lambruschini, a Milano. L’anziana di 90 anni è in prognosi riservata in sala operatoria all’Ospedale San Carlo, mentre la moglie resta in sala operatoria al Niguarda per diverse coltellate ricevute al busto, alcune delle quali profonde.

Anche l’uomo, che ha solo delle leggere ferite autoinflitte col medesimo coltello, si trova in codice verde al Niguarda, piantonato da militari, dove i sanitari stanno valutando se ricoverarlo per motivi psichiatrici (presso l’ospedale Sacco).

L’uomo ha riferito di aver ferito anche il gatto domestico che è stato recuperato dai militari e affidato a Ats servizio veterinario solo leggermente ferito. Le indagini sono affidate Nucleo Operativo Milano Porta Magenta che procede su disposizione dell’A.G. al sequestro dell’appartamento e dei vestiti dei coinvolti. Rilievi ancora in atto.

La coppia non aveva figli. Ancora non è chiaro il motivo che ha spinto l’uomo ad effettuare l’insano gesto. È stato lui (56 anni) a chiamare il 118 dopo aver accoltellato moglie e suocera.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto