Marcello Lippi sarà per due anni Ct della Cina, contratto firmato

Ora lo scrivono tutti i più importanti media cinesi. Marcello Lippi sarà per i prossimi due anni l’allenatore della Cina. La nazionale di calcio è impegnata in una quasi disperata qualificazione per i prossimi mondiali. Inizia, quindi, una nuova avventura a Pechino per Marcello Lippi, che ha già vinto tre campionati e una Champions asiatica con il Guangzhou Evergrande.

Le notizie del 19 ottobre 2016

La decisione sembrava imminente già la settimana scorsa. Nata con l’ipotesi di un nuovo ricchisismo contratto con l’Evergrande (60 milioni di euro in 3 anni) sembra che l’ipotesi si sia trasformata con il pssare dei mesi.

Ormai Marcello Lippi sembra aun passo dal tornare in Cina, per allenare la nazionale di calcio. “Il suo vice – secondo la Gazzetta dello sport, che stamattina ha lanciato la notizia – sarà Massimiliano Maddaloni, già suo numero due ai tempi del Guangzhou. Nella prossima settimana, l’ex ct azzurro vedrà la controparte cinese per definire un accordo che sarà alla base di un progetto che dovrà cercare di “slavare” il prossimo mondiale per la nazionale cinese, oggi ultima nel suo girone.

a-lippidue

Persi tre incontri su quattro

Infatti la situazione è decisamente critica. la Cina ha perso tre delle quattro aprtite giocate ed è ultima con un solo punto, dopo essere stata da Corea del Sud, Siria e Uzbekistan.
Il 6 ottobre scorso, dopo la sconfitta in casa per 1-0 a Xi’an contro la Siria, la protesta dei tifosi si era riversata per le strade della città e sul web, mentre il tonfo (2-0) di una settimana dopo a Tashkent ad opera dell’Uzbekistan aveva portato il ct Gao Hongbo a rassegnare le dimissioni.

 

Nelle foto: Lippi con i colori dell’Evergrande.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto