Serle: inchiesta a Brescia per la scomparsa della dodicenne autistica

La Procura di Brescia ha aperto un inchiesta, affidata al sostituto procuratore Donato Greco, per raccogliere tutti gli elementi sulla scomparsa di Iuschra Gazi (nella foto sotto), la dodicenne autistica che era in gita con altri ragazzi disabili e con gli operatori di un’associazione quando si è allontanata correndo. Le ricerche proseguiranno fino a quando i soccorritori faranno il punto per capire come proseguire.

Ordinanza,”no a civili nelle ricerche”

Sono un centinaio gli speleologi che stanno cercando la dodicenne scomparsa da giovedì nei boschi di Serle, in provincia di Brescia (nella foto in basso il padre della dodicenne).

 

Le ricerche si concentrano nelle tantissime grotte, oltre 22 chilometri, presenti sul territorio carsico dell’altopiano Cariadeghe dove la ragazzina si trovava durante una gita.

“Riceviamo tante telefonate di persone che vogliono unirsi alle ricerche. A tutti diciamo che non c’è bisogno”: è il messaggio del sindaco di Serle, Paolo Bonvicini.

 

 

Le notizie di sabato 21 luglio: affannose ricerche

Dalle 13 di giovedì le ricerche non si sono mai fermate, ma Iuschra Gazi, la ragazza di 12 anni straniera affetta da autismo sembra scomparsa nel nulla.

Vestita con una maglia gialla a fiori e dei pantaloni neri, è svanita dopo una curva lungo un sentiero nei boschi di Serle, in provincia di Brescia.

La gita alla zona carsica

La gita sull’altopiano di Cariadeghe, una zona carsica di 516 ettari, si è trasformata in un incubo per la ragazzina che era stata affidata agli operatori della Fobap, Fondazione bresciana assistenza psicodisabili ed era in gita con altri ragazzi diversamente abili.

Il Grest, come si chiama il periodo con un gruppo ricreativo, per lei era cominciato nove giorni fa. Il gruppo era composto da sette operatori, sei volontari e 14 minorenni disabili. Tutti gli adulti sono stati ascoltati dai carabinieri di Brescia che coordinano le indagini.

 

Paura per le doline

“L’ho vista, mi è venuta incontro ma quando il cane ha abbaiato si è allontanata correndo”, ha raccontato un residente di Serle. Il timore è che la bambina possa essere caduta in una delle tante doline, dei buchi nel terreno, profonde anche 40 metri.

 

Le notizie del 19 luglio

Una ragazzina di 12 anni affetta da autismo è dispersa nei boschi di Serle, in provincia di Brescia.
Era in compagnia di un gruppo, durante una gita, pare con altri giovani con disabilità, quando si sono perse le sue tracce. Sul posto sono in corso da due ore le ricerche con volontari, Vigili del fuoco e carabinieri.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto