Macchina per il caffè: acqua e aceto per disinfettarla (video)

Possono diventare un ricettacolo di muffe e batteri, come l’escherichia coli, lo stafilococco, lo streptococco e il pseudomonas aeruginosa. L’argomento sono le macchinette per il caffè che, in servizio della Cbs, possono essere contaminate sia nelle vasche dell’acqua che nelle componenti meccaniche.

Meglio usare l’acqua filtrata al posto di quella del rubinetto

Per evitare presenze potenzialmente patogene, sono stati dati anche alcuni consigli per pulire le macchinette per il caffè. Il primo, in caso di inutilizzo protratto per più giorni, è quello di azionarla varie volte facendo passare solo acqua calda: questo consente di lavare via i batteri disinfettando le varie parti coinvolte nella preparazione della bevanda.

Come prevenire muffe e germi

Inoltre si può intervenire non solo per pulire, ma anche per prevenire la presenza di muffe e germi. Acqua (meglio se filtrata, preferibile a quella del rubinetto) e aceto gli ingredienti per le superfici e le parti rimovibili da passare regolarmente, anche ogni giorno. Inoltre l’acqua invece impiegata per il caffè deve essere cambiata dopo ogni utilizzo avendo l’accortezza di arieggiare il serbatoio interno.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto