Roma, donna morta in casa nella notte, fermato il figlio di 40 anni

Una donna, Paola Borghi, 64 anni, è stata trovata morta all’alba di oggi, mercoledì 22 giugno, nel suo appartamento della zona Appio a Roma, in via Enea in zona Appio. Secondo quanto si è appreso, era per terra in camera da letto, seminuda, con un cuscino sul viso e una molletta sul naso. A dare l’allarme il figlio di 40 anni che avrebbe detto di non aver sentito nulla. In mattinata, dopo essere stato a lungo interrogato, è stato fermato.

aaaadonnaroma10

Non è escluso l’omicidio

Sul posto la polizia che indaga sulla vicenda. Pur continuando a non escludere altre ipotesi, la convinzione è che il figlio abbia ucciso la madre e poi abbia inscenato un furto. Secondo quanto si è appreso, la donna era sul pavimento della sua camera da letto. Sul posto gli agenti del commissariato Appio Nuovo, della squadra mobile e della scientifica.

La donna avrebbe perso le chiavi di casa

L’uomo, prima del fermo, avrebbe raccontato che stava dormendo in una stanza vicina e di non aver sentito nulla. Avrebbe detto inoltre che la madre qualche giorno fa aveva perso le chiavi di casa. Dai primi accertamenti sembra che la porta dell’appartamento fosse regolarmente chiusa.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto