Ferrero alla conquista della Gran Bretagna: vuole comprare la Thorntons

In Francia, dove la sua presenza è fortissima, c’è chi gli mette i bastoni tra le ruote, ma la Ferrero guarda altrove, precisamente Oltremanica, smentendo le voci di chi, dopo la scomparsa del patriarca, parlava della volontà di cedere il gruppo a colossi come Mondelez International, Nestlé, Mars e Hershey. L’industria dolciaria di Alba, nella veste di Ferrero International, ha infatti presentato un’offerta di acquisto per il produttore di cioccolato Thorntons, mettendo sul piatto circa 111,9 milioni di sterline (156,3 milioni di euro).

 

Un grande accordo per spartirsi il mercato

La proposta, scrive la Reuters, conta sull’appoggio del Cda di Thorntons, la grande azienda dolciaria made in Uk, che vede di buon occhio l’acquisizione.
Secondo un non identificato portavoce del gruppo di Alba, i business di Ferrero e Thorntons sono complementari: da una parte il gruppo britannico è forte nel retail, la vendita al dettaglio, dall’altra Ferrero vanta una leadership nei beni di largo consumo, come appunto la Nutella.L’azienda italiana, d’altra parte, già controlla il 29,9% di Thorntons, quota acquisita da Crystal Amber, dall’ex presidente John von Spreckelsen e dalla holding Hotchkis & Wiley.

 

Fino al 42,9%

L’offerta, pari a 145 penny per azione, proietta un premio di circa il 42,9% rispetto al prezzo di chiusura di venerdì scorso di Thorntons.
Thorntons conta su una quota del 4,5% circa del mercato di Gran Bretagna e Irlanda e ha un network di 242 negozi/caffetterie e 158 outlet in franchising.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto