I 45 anni di Naomi: 5 cose che vale la pena sapere

45 anni e una carriera mai in discesa. Ha molto da festeggiare oggi Naomi Campbell, Venere nera turbolenta e amatissima, capricciosa icona di stile da 60 milioni di euro di fatturato all’anno. Sulla ribalta da quando di anni ne aveva 16, 29 anni di carriera e un numero di copertine che abbiamo smesso di contare. Si definisce modella, attrice e attivista dei diritti dei neri. Ma di lei si parla soprattutto per il suo stile e le intemperanze. Ecco invece le cinque cose che ci piace ricordare dei suoi 45 anni.

 

La sua mamma

“Grazie mamma per avermi dato la vita. Ti voglio bene”. È il tweet che Naomi ha scritto stamattina per il suo compleanno, seguito da  foto in fasce.
La madre di Naomi si chiama Valerie Morris, è una ballerina di origini giamaicane ed ebbe sua figlia a soli 18 anni. Del padre non si sa nulla: Naomi non lo ha mai conosciuto (il suo cognome è quello del marito di Valerie) e anche se conoscesse la sua identità, non l’ha mai rivelata. Qualche anno fa tale Errol Campbell, già condannato per stupro, chiese alla top model di sottoporsi al test del DNA per avere la prova di essere suo padre. La madre smentì le affermazioni dell’uomo, e la vicenda si chiuse lì.

 

aaa-copertinafranciaaaacopertina1Copertine “di razza”

La sua carriera da modella inizia a 16 anni, ma il vero traguardo Naomi lo raggiunge nel 1988, a 18 anni, quando diventa la prima donna di colore ad apparire sulla copertina di Vogue Francia. Più tardi avrebbe dichiarato: “Io guardo al lavoro di modella come qualcosa che faccio per le persone di colore in generale”.

 

Fidanzati

Naomi oggi è single. Nel 2013 ha lasciato il suo ultimo, ricchissimo fidanzato, il magnate russo Vladimir Doronin. Pare che non gradisse il fatto che lui si fosse troppo abituato alla vita da celebrity. Prima di Doronin, in ordine cronologico, ci sono stati flirt ufficiali o attribuiti Mike Tyson, Sylvester Stallone, Joaquín Cortés, Puff Daddy, Max Biaggi, Flavio Briatore, Matteo Marzotto, Robert De Niro, Leonardo di Caprio, Adam Clayton, Eric Clapton, Alberto II di Monaco, Kevin Spacey, Robbie Williams, Lewis Hamilton, Hugo Chávez .
Tra i suoi corteggiatori anche l’ex presidente liberiano Charles Taylor accusato di crimini di guerra. Taylor le donò dei diamanti, per i quali Naomi Campbell fu chiamata a deporre dal Tribunale dell’Aja nel processo sui crimini in Sierra Leone.

 

Cinema e sesso

Nonostante una carriera ventannale da super Top la Venere nera, (detta anche la regina del “Cat walk”), non ha mai brillato nel cinema. Le sue apparizioni sul piccolo e grande schermo sono poche e poco memorabili. Pochi ricordano le sue battute durante le comparsate a  “I Robinson”, “Willy, il Principe di Bel Air” e più recentemente in “Ugly Betty”. Al cinema ha esordito con il non fortunato “Cool As Ice” per passare poi al ruolo di protagonista in “Testimone Scomoda” (1999), altro lungometraggio dimenticato dai più.
Ultimamente ha però accettato di entrare nel cast della serie tv Empire, serie di successo a stelle e strisce.
La modella interpreta una ricca donna matura, (una “coguar”, insomma) che si sceglie un’amante  giovanissimo : oltre ad avere confessato di provare imbarazzo per le scene di sesso, al “Sun” Naomi ha raccontato che non è mai stata e non starebbe mai con un ragazzo tanto più giovane di lei.

 

Risse

Naomi è nota per il suo caratteraccio, i comportamenti da diva e le sue celebri scenate, ormai fanno parte del suo “brand”. Gli italiani ricordano senz’altro la pena scontata presso i servizi sociali americani per aver maltrattato la sua colf, e la lite a suon di calci con la showgirl nostrana Ivonne Show.
La sua ultima prodezza risale a due mesi e mezzo fa, quando pare abbia avuto un poco simpatico scambio con Cara Delevingne al Castel di Parigi  durante la festa per il lancio del nuovo numero della rivista Garage Magazine.
Secondo la versione riportata dai più accreditati giornali di gossip ma smentita dalle interessate, le due modelle avrebbero iniziato a discutere per una battuta fatta dalla Delevigne su Rihanna, amica di entrambe.
A questo sarebbero seguite “le irate frasi senza senso di una farneticante Campbell”, scrive Vanity Fair, spintoni reciproci, minacce, e persino un tentativo della Delevigne di tirare le extension della Campbell, “che però non si sono staccate”.

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto