Sosia di George Clooney per uno spot sul caffè, la Nespresso fa causa (video)

È stato utilizzato un sosia di George Clooney per lo spot pubblicitario della Israeli Espresso Club, una società che produce caffè (nel video sotto). Una citazione o, meglio, un plagio per la Nespresso, che da tempo ha affidato la sua immagine al celebre attore hollywoodiano. E la nota marca di caffè espresso non l’ha presa bene, citando in giudizio l’azienda israeliana.

Una richiesta danni da 50.000 dollari

Non è stato abbastanza infatti inserire nello spot che l’interprete, bell’uomo con capelli brizzolati e la sua dose di fascino, “non è George Clooney”. Ora la Israeli Espresso Club si trova con una richiesta di danni da 50.000 dollari e la rimozione del filmato.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto