Da febbraio menu vegan (a richiesta) nelle scuole di Bologna

Se mamma e papà sono vegani, allora i figli hanno diritto ad avere il menu vegan. Anche all’asilo o a scuola.  Succede a Bologna, dove il Comune ha appena inviato una comunicazione alle famiglie che usufruiscono del servizio di refezione scolastica, annunciando loro che dal mese di febbraio, chi lo richiederà, potrà ottenere pasti realizzati seguendo la dieta vegana, “costituita interamente da alimenti che non sono di origine animale, come carne, pesce, latte e uova”.

“Una scelta etica da rispettare”

Come spiega l’amministrazione comunale nel documento, il servizio mensa “fornisce ai bambini e ragazzi diete personalizzate sia per rispondere a particolari esigenze date da patologie (…) che per corrispondere a richieste particolari delle famiglie su base culturale, etica o religiosa”. La dieta vegana rientra proprio nell’ultima categoria, quella della scelta su base etica.

 

aaaabimbovegan

Carne rossa e rischio cancro

Il veganismo viene subito dopo definito nella nota come “una filosofia di vita che prevede la scelta di evitare, nel limite del possibile, l’utilizzo e il consumo di prodotti che derivano dallo sfruttamento o dal’uccisione di animali”, oltre che una scelta dettata da ragioni  salutistiche “date, per esempio, dalla crescente preoccupazione per l’utilizzo sempre maggiore di antibiotici e di altri farmaci negli allevamenti e per la correlazione che viene sempre più ad evidenziarsi tra il consumo di carne (specie quella rossa) e alcune malattie”.

 

L’impegno del Comune: più verdure per tutti
Le stesse preoccupazioni che evidentemente hanno portato l’amministrazione bolognese alla decisione di agevolare chi ha fatto questa scelta di vita, che conclude la nota con un proposito: “Seguiremo anche noi questa scia di riflessione sul tema degli alimenti vegetali impegnandoci nelle prossime news a darvi sempre più informazioni sui prodotti della terra, così poco amati dai bambini ma così preziosi per la nostra salute”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto