Clamoroso a X Factor: esclusi gli Jarvis, non hanno voluto firmare il contratto Sony

Camorosa notizia da X Factor 10. Alla fine della puntata di ieri delle Home Visit, i Jarvis band, della “squadra” di Alvaro Soler, hanno rinunciato a continuare la gara. Si diceva inizialmente per “per motivi personali”, ma la band su Facebook, in un post poi rimosso, ha negato: “Nessun motivo personale, faremo chiarezza sul perché ci è stato impedito di continuare”. Al loro posto sono stati ripescati i Soul System.

La Sony: “Non hanno firmato il contratto”

“Una vicenda paradossale”: così Andrea Rosi, presidente di Sony Italia, definisce il “caso”.

E aggiunge: ”Da sempre, a tutela della professionalità dello show e dei ragazzi che partecipano, ai 12 concorrenti che approdano ai live, non solo al vincitore – spiega Rosi all’Agenzia Ansa -, viene chiesto di firmare un contratto con noi. Regole precise e note a tutti, e uguali in tutti i Paesi in cui viene trasmesso X Factor. In 10 anni non si è mai lamentato nessuno. Se qualcuno non vuole firmare è libero di andarsene e i Jarvis semplicemente non hanno voluto sottoscrivere il contratto”.

Secondo il regolamento previsto da Sony, la ‘prelazione’ sui giovani artisti scade a 45 giorni dalla fine della trasmissione. “Non imprigioniamo nessuno, chi vuole può rinunciare, ma senza strumentalizzazioni”: è la conclusione che nessuno si aspettava.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto