Amazon si espande in Italia: nel 2020 nuovi 1.600 posti a tempo indeterminato

Amazon annuncia la creazione per quest’anno di 1.600 posti di lavoro in Italia. Il colosso dell’e-commerce specifica che si tratterà di contatti a tempo indeterminato. Un’accelerazione rispetto a quanto fatto l’anno precedente (1.400 nuovi posti). L’azienda fondata da Jeff Bezos decide così, nell’anno segnato dalla pandemia, di portare avanti i suoi programmi di sviluppo nella penisola. La forza lavoro di Amazon in Italia salirà, si legge nella nota dell’azienda, “a un totale di 8.500 dipendenti, rispetto ai 6.900 di fine 2019, in più di 25 sedi in tutta Italia”.

Dove si assumerà

Le assunzioni andranno a rafforzare gli organici nei vari punti Amazon presenti nel Paese, da Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, il primo centro logistico aperto in Italia nel 2011, a Passo Corese, in provincia di Rieti, passando per Vercelli. Lo scorso anno l’azienda ha inaugurato un quarto centro di distribuzione, in provincia di Torino, a Torrazza Piemonte. E per il 2020, viene ricordato, “è stato già pianificato un investimento di più di 140 milioni di euro per la costruzione del quinto e del sesto centro di distribuzione”.

I nuovi centri

“Verranno aperti a Castelguglielmo-San Bellino (Veneto) e Colleferro (Lazio)” a fine anno, specifica l’azienda. Le nuove opportunità di lavoro toccano le altre realtà italiane di Amazon, che includono anche i centri di sviluppo di Asti e Torino dedicati anche all’intelligenza artificiale.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto