Baku, tiro al volo: Luchini è d’oro, con 16 su 16

Medaglia d’oro da Baku: Valerio Luchini è medaglia d’oro nello skeet con 16 piattelli centrati su 16 in finale.

Valerio, nella finale che lo ha visto opposto allo svedese Stefan Nilsson, si è imposto 16 a 14. Il bronzo è andato al finlandese Marko Kemppainen. Sono 16- fin qui –  le medaglie azzurre: 4 d’oro, 9 d’argento e 3 di bronzo. Luchini aveva già ottenuto il pass per Rio lo scorso mese di marzo.

Valerio in semifinale aveva messo a segno 123 colpi su 125. Luchini (nella foto grande) conquista così la medaglia d’oro finora sfuggita al tiro a volo azzurro, pur premiato da medaglie di altro colore.

Eliminato invece Riccardo Filippelli, dodicesimo con 120/125.

 

Cristofori argento sabato 20 giugno nei tuffi da 3 metri

Adriano Ruslan Cristofori ha vinto la medaglia d’argento, dal trampolino di 3 metri, ai Giochi Europei di Baku 2015, che valgono anche come rassegna continentale giovanile categoria A. La medaglia d’oro è andata, meritatamente, all’inglese Heatly.

Adriano è nato in Ucraina, poi è cresciuto in Spagna e da due anni è in Italia.

L’azzurro, che ha solo 18 anni, è allenato dalla società Ads Carlo Dibiasi. Aveva ottenuto il quinto miglior punteggio di qualifica con 481 punti.

Settimo dopo ottimi obbligatori da 204.20 di parziale, per l’italiano erano stati positivi anche i liberi a parte un errore nel doppio e mezzo avanti con due avvitamenti, il tuffo più difficile del suo programma (coefficiente 3.4).

Ma nelle serie finale “Rusli”, come lo chiama la commentatrice di Sky con affetto, ha sbagliato pochissimo.

Eliminato invece Francesco Porco, medagliato a Bergamo 2014 nella categoria B proprio da 3 metri e all’esordio con i più grandi. Il cosentino si è fermato al diciottesimo posto con 440.05 punti.

nato in Ucraina, cresciuto in Spagna e da due anni in Italia.

 

Cristofori settimo da un metro

Adriano Cristofori era stato settimo nella giornata d’esordio da 1 metro.

In stagione, da 3 metri, ha ottenuto altri risultati importanti: è arrivato secondo al 7 Nazioni giovanile (488.45 punti) e quinto al Meeting Internazionale di Dresda (543.70).

 

aaadianaealtra

Altre due medaglie dal tiro a volo

Altre due medaglie arrivano oggi dalle ragazze del tiro al volo. Nello skeet l’Italia porta a casa un argento e un bronzo con Diana Bacosi e Chiara Cainero (nella foto sopra). L’oro ca alla britannica Hill.

aaadiana

In finale Bacosi (nella foto, nelle qualifiche ha fissato il nuovo record del mondo con 75 su 75), è stata battuta 30-29 dalla diciassettenne britannica Amber Hill al termine dello spareggio. Cainero nella finale per il terzo posto ha battuto la slovacca Danka Bartekova 16 a 15.

Authors

Pubblicità

Commenti

Alto