Caos aeroporti: sciopero di 24 ore, metà dei voli Alitalia cancellati

Sciopero per tutto il settore del trasporto aereo oggi, martedì 21 maggio, per l’intera giornata, ad eccezione dei controllori di volo. Lo hanno indetto i sindacati di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto aereo. L’astensione riguarda “piloti e assistenti di volo di Alitalia, Blue Air e Blu Panorama, tecnici della manutenzione e personale di terra delle compagnie, gli addetti all’Handling, al Catering e delle gestioni aeroportuali”.

Il piano di Alitalia

Alitalia ha attivato un piano straordinario per limitare i disagi ai passeggeri, cancellando circa la metà dei voli, sia nazionali che internazionali a partire da stasera e fino alla mattina di mercoledì. Sul sito della compagnia è disponibile la lista dei collegamenti cancellati (la metà di quelli previsti). In alternativa è possibile chiamare il numero verde 800.65.00.55 (dall’Italia) o il numero +39.06.65649 (dall’estero). Opereranno invece regolarmente i voli del 21 maggio nelle fasce garantite dalle ore 7 alle ore 10 e dalle ore 18 alle ore 21.

“Comparto critico”

“La notizia dello sciopero proclamato dai lavoratori della nostra compagnia di bandiera”, commentano i capigruppo della Lega al Senato ed alla Camera, Massimiliano Romeo e Riccardo Molinari, “dimostra tutta la criticità che la vicenda ha assunto. Occorre fare presto, non può essere perso altro tempo: vanno tutelati gli oltre 10.000 posti di lavoro”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto