Bankitalia: rischio aumento delle truffe online, più esposti gli utenti inesperti

Lo smart working e in genere il ricorso ai canali online a causa del lockdown per il coronavirus è positivo ed è una trasformazione che resterà, ma “aumenta contestualmente il rischio di attacchi informatici” e per questo Banca d’Italia e Ivass, assieme ai gruppi del comparto, stanno “irrobustendo le difese del sistema finanziario nazionale”.

Bersagliate anche le imprese

In una nota congiunta, le due autorità sottolineano come “siano particolarmente esposte le persone e le imprese che in passato facevano ricorso alla rete in misura modesta e non sempre sono consapevoli delle insidie del mondo digitale”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto