Figlia dell’ex ambasciatore nord coreano rimpatriata, Salvini: “Io che c’entro?”

“Chiedetelo al ministero degli esteri, è una questione di ambasciate. Io non ne sapevo nulla, non c’entro nulla”. Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha risposto a “Radio Anch’io” ad una domanda sulla vicenda della figlia di Jo Song Gil, ex ambasciatore nord coreano a Roma (nella foto sotto), che è stata rimpatriata dopo la diserzione dei genitori. Il ministro ha sottolineato che non andrà dunque a riferire sulla vicenda in parlamento, come chiesto da diversi esponenti dei Cinquestelle.

“Avrà preso un aereo”

“Se c’è una ragazza che è voluta tornare dai nonni nel suo paese”, ha detto, “ha preso un aereo di linea arrivando tranquillamente in aeroporto, superando i controlli di polizia e facendo il check in senza dire nulla, cosa c’entra il ministro dell’Interno?”. Dunque “è un problema di rapporto tra ambasciate” e la questione va posta al ministro degli esteri. “Io vado a riferire su quello che è di mia competenza e di mia conoscenza”, ha concluso Salvini, “Qui non ne sapevo un accidente e non c’entravo un accidente. Cosa vado a riferire?”.

La vicenda

Il diplomatico nordcoreano, che ricopriva l’incarico di ambasciatore ad interim a Roma, è misteriosamente scomparso nel nulla lo scorso anno. Era venuto in Italia con moglie e figlia, un segno di fiducia da parte del regime che di solito trattiene in patria i familiari di chi viene inviato all’estero per “garantirsi” il ritorno. A quanto pare, però, Jo Song Gil avrebbe disertato lo scorso novembre.

Ipotesi defezione

La sua defezione è stata confermata il mese scorso dall’intelligence sudcoreana Nis, ma ancora non si ha notizia di dove si trovi l’ex diplomatico. Secondo Thae Yong-ho, ex vice ambasciatore nordcoreano a Londra, anch’egli disertore, Jo si trova probabilmente ad affrontare una “situazione difficile, nella quale non gli è possibile far sapere dove si trovi o apparire in pubblico per il timore legato alla sicurezza della figlia”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto