Bambina di 7 mesi soffocata a Cosenza, fermata la madre

È stato notificato dai carabinieri del Comando provinciale di Cosenza un decreto di fermo nei confronti di Giovanna Leonetti, la biologa di 37 anni che avrebbe ucciso la figlia di 7 mesi soffocandola con un cuscino per poi tentare di togliersi la vita ingerendo dei barbiturici.

La biologa è accusata di omicidio volontario aggravato e attualmente si trova piantonata in ospedale, dove è stata portata dopo che il marito al rientro a casa ha trovato la piccola in fin di vita e ha chiamato il 188.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto