“Contro il femminicidio”: il Papa usa per la prima volta la parola

Prosegue la visita pastorale di Papa Francesco in Perù. Bergoglio ha attaccato il “crimine organizzato” ma ha parlato anche di femminicidio, usando per la prima volta questo termime.

“Voglio invitarvi – ha detto durante la celebrazione mariana per la Virgen de la Puerta, nella Plaza de Armas, a Trujillo – a lottare contro una piaga che colpisce il nostro continente: i numerosi casi di femminicidio. E sono molte le situazioni di violenza che sono tenute sotto silenzio al di là di tante pareti”.

“Vi invito a lottare contro questa fonte di sofferenza chiedendo che si promuova una legislazione e una cultura di ripudio di ogni forma di violenza”, ha aggiunto.

“Guardando a Maria – ha detto il Papa -, non vorrei concludere senza invitarvi a pensare a tutte le madri e le nonne di questa Nazione; sono vera forza motrice della vita e delle famiglie del Perù. Che cosa sarebbe il Perù senza le madri e le nonne? Che cosa sarebbe la nostra vita senza di loro? L’amore per Maria ci deve aiutare a generare atteggiamenti di riconoscimento e gratitudine nei riguardi della donna, nei riguardi delle nostre madri e nonne che sono un baluardo nella vita delle nostre città. Quasi sempre silenziose portano avanti la vita. È il silenzio e la forza della speranza. Grazie per la vostra testimonianza!”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto