Rigopiano: “Voglio i miei biscotti”, le prime parole di Ludovica salva

“Voglio i miei biscotti”: questa la prima richiesta di Ludovica, 6 anni, la figlia di Giampiero Parete, il cuoco dell’albergo, di 38 anni, che per primo ha lanciato l’allarme dall’hotel di Rigopiano.

A riferire le parole della bambina, estratta viva ieri sera dalle macerie, è Quintino Marcella, amico e datore di lavoro di Giampiero, che ha parlato al telefono con lei.

“Ha chiesto i suoi biscotti, i suoi preferiti. La bambina sta bene. Certo, la famiglia Parete è provata, ma Gesù ha riconsegnato loro quello che hanno seminato, perché sono delle persone stupende”.

Nella foto qui sopra – senza pixel perché tutto è finito bene – Ludovica col padre Giampiero e il fratello Gianfilippo, tutti miracolosamente salvi dalla trappola dell’Hotel Rigopiano.

Nella foto in apertura tutta la famiglia Parete, con la mamma Adriana.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto