Arriva il bonus trasporti, 60 euro di sconto sull’abbonamento

bonus trasporti

Tra le misure varate con il decreto Aiuti del 20 maggio c’è anche un “bonus trasporti” di 60 euro, che potrà essere speso sui mezzi pubblici. Per il beneficio il governo ha stanziato 79 milioni di euro per il 2022, sarà possibile richiederlo fino a esaurimento fondi.

 

Un buono da spendere per gli abbonamenti

I dettagli operativi e le istruzioni su come richiederlo arriveranno con un decreto interministeriale, che dovrà essere varato entro il 20 luglio (60 giorni da questo), ma già sappiano a cosa servirà il bonus trasporti. Si tratta di un buono spendibile per tutti gli abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale, e anche per i servizi di trasporto ferroviario nazionale.

 

Per i redditi fino a 35.000 euro

Il bonus trasporti andrà a coprire l’intera spesa dell’abbonamento, fino a un massimo di 60 euro. Potranno richiederlo le persone fisiche che, nel 2021, hanno dichiarato un reddito fino a 35.000 euro. Il buono riporterà il nominativo del beneficiario e sarà utilizzabile per l’acquisto di un solo abbonamento. Sarà insomma un voucher da spendere al momento dell’acquisto. Non sarà cedibile.

 

Resta la detrazione

La spesa non coperta dal buono potranno essere portate in detrazione al 19%, come prevede il testo unico delle imposte sui redditi.

 

 
Foto di Pexels da Pixabay

Authors

Post relazionati

Alto