Coop: diecimila alberi in dieci città per rigenerare le aree urbane

diecimila alberi in dieci città

Diecimila alberi in dieci città italiane. Parte da Milano il progetto di Coop ‘Coop Youth Experience, che prevede la nascita di piccole oasi urbane nei cuori delle città per combattere il cambiamento climatico. Il capoluogo lombardo vedrà la prima piantumazione di 1000 tra alberi e arbusti in due aree verdi, il parco di Rogoredo e Casa Chiaravalle, un’area da poco sottratta alla criminalità organizzata.

 

A Milano la Pre-Cop 26 dell’Onu

L’appuntamento è per tra il 27 e il 28 settembre, negli stessi giorni in cui si terrà a Milano Pre-Cop 26 dell’Onu. Il progetto di Coop ha infatti ricevuto il patrocino del Comune di Milano e del ministero della Transizione ecologica come evento collaterale alla manifestazione.

 

Tre giorni di eventi “green”

Saranno 150 volontari sotto i trent’anni, tra soci Coop, volontari e simpatizzanti in arrivo da tutta Italia a rendere possibile la piantumazione, affiancati dai partner tecnici dell’iniziativa, AzzeroCo2 e PlanB, che seguiranno il progetto per tutta la sua durata. Nella tre giorni seguiranno una serie di iniziative e incontri con climatologi e ricercatori, ma anche comici come Luca Ravenna e Daniele Tinti e influencer come Pierluca Mariti. L’iniziativa si chiuderà con la lectio magistralis del neurobiologo vegetale Stefano Mancuso, che  spiegherà come il piantare boschi sia una delle soluzioni più alla nostra portata per combattere il cambiamento climatico.

 

Da Torino a Bari

Entro dicembre le città coinvolte nel risanamento e nella rigenerazione di aree urbane saranno anche a Ancona, Bari, Genova, Livorno, Perugia, Piacenza, Roma e Torino, per un totale di diecimila alberi in dieci città. Nel frattempo, un’anticipazione di ciò che avverrà è stata data questa mattina nella centralissima piazza Cordusio, dove è stata svelata una ‘instant oasi urbana’: 25 metri quadrati di verde che rimarranno a disposizione della città fino agli inizi del mese di ottobre, per poi tornare a nuova vita in altre aree della città.

Pedroni: “Contiamo sui giovani”

“Oggi sappiamo che il vero grande problema del nostro pianeta sono le emissioni di co2 in atmosfera, e che gli obiettivi lanciati sono difficilissimi da raggiungere”, ha detto il presidente di Coop Italia e Ancc-Coop, Marco Pedroni. “Uno dei gesti che riduce e assorbe l’anidride carbonica nell’atmosfera è proprio piantare nuovi alberi. Lo abbiamo scelto per questo, e desideriamo coinvolgere tanti giovani, perché siamo convinti che questa generazione possa dare a tutti la spinta per cambiare direzione nel modo giusto. Questa iniziativa è anche la dimostrazione che ognuno di noi può fare qualcosa di importante”.

 

 

Authors
Alto