L’Inps: la quarantena per Covid non è più coperta dall’Istituto

Inps

La quarantena per Covid dei lavoratori non sarà più retribuita dall’Inps. Lo ha fatto sapere l’istituto in un messaggio del 6 agosto. Significa che da questo momento il costo dei giorni di assenza per i dipendenti – 10 giorni, 7 per i vaccinati – dovrà essere sostenuto dalle imprese. Se non lo faranno, i lavoratori che non possono svolgere le proprie mansioni in smart working – come cassiere e operai – rischiano di perdere lo stipendio per il periodo in cui sono rimasti a casa.

 

Fino a 600-700 euro in meno per i dipendenti

Un’impresa ha denunciato che  “se le aziende non copriranno le prestazioni Inps, per i lavoratori ci sarà un danno in busta paga tra i 600 e i 700 euro, in media, per 10 giorni di assenza”. Cgil, Cisl e Uil hanno scritto al governo chiedendo subito una norma che ripristini i finanziamenti, paventando il rischio di tagli di salario.

 

Il messaggio: “Niente indennità per il 2021”

Nel messaggio n. 2842, l’Inps ha confermato che procederà al riconoscimento degli importi dovuti per il 2020, basandosi sulle certificazioni dei medici curanti, anche laddove non è stato presentato il provvedimento di quarantena della Asl. “Tuttavia”, scrive l’Istituto, “poiché per il 2021 il legislatore non ha stanziato nuove risorse, l’indennità non potrà essere erogata anche per gli eventi avvenuti nell’anno in corso”. Tutti quelli che si sono assentati nel 2021 non si vedranno corrispondere l’importo

 

“Salvi” i lavoratori fragili fino a metà anno

Fanno eccezione i lavoratori “fragili” (la cui assenza dal lavoro è equiparata a ricovero ospedaliero), ma solo per metà. Per loro l’Istituto erogherà la prestazione relativamente ad eventi del 2020 e solo per quelli verificatisi fino al 30 giugno 2021.

 

Assenza retribuita in caso di malattia 

L’Inps ha infine confermato che, diversamente dalla quarantena per Covid,  i giorni di assenza per la malattia da Covid 19 saranno riconosciuti come giorni di malattia ordinaria.

Authors

Post relazionati

Alto