Covid e mezzi di trasporto, le regole per chi viaggia

mezzi di trasporto

Dopo Francia e Grecia, l’Italia studia il modo di utilizzare il Green Pass per rendere più sicuro l’accesso ai luoghi chiusi e gestire la convivenza tra Covid e mezzi di trasporto. Nel frattempo quali sono le regole per chi viaggia? Come ci si deve comportare in treno, areo o automobile? Vediamo insieme cosa si può fare e cosa no.

 

Mascherina e distanziamento le regole generali

La mascherina resta obbligatoria nei luoghi chiusi e aperti al pubblico e all’aperto “quando non possa essere garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi”. Resta in vigore anche la raccomandazione di lavare e igienizzare spesso le mani, mantenere il distanziamento fisico anche all’aperto, evitare il più possibile i luoghi chiuso e poco ventilati.

 

Suoi treni solo posti assegnati

A bordo dei treni regionali è possibile occupare tutti i posti a sedere, resta invece la capienza al 50% sui convogli ad alta velocità, anche se è allo studio una misura per portarla al 100% per i soli viaggi “Covid free”, (cioè ammettendo solo passeggeri muniti di Green pass). Previsto l’obbligo della mascherina a bordo (anche di comunità, benché nei luoghi chiusi e senza riciclo d’aria siano preferibili i modelli Ffp2) e di sedersi sui soli posti consentiti. Alcuni convogli, come i treni Italo sono dotati di filtri Hepa in grado di trattenere le particelle di virus, ma le regole non cambiano.

 

In aereo ammesse solo le chirurgiche

In aeroporto è necessario mantenere per tutto il tempo delle operazioni di check-in e di imbarco la distanza di 1 metro dagli altri passeggeri. L’accesso in stazione è consentito solo a chi deve imbarcarsi, previa misurazione della temperatura. Una volta saliti sul velivolo si continuano a rispettare le distanze e a portare la mascherine, che vanno cambiata ogni 4 ore. Molte compagnie non consentono l’uso di dispostivi di stoffa, alte forniscono direttamente le chirurgiche. Se si viaggia nei confini italiani non è necessario munirsi di Green Pass.

 

In crociera: tampone per molti

Le principali compagnie prevedono un tampone rapido per i passeggeri al momento dell’imbarco. Inoltre, il numero dei passeggeri a bordo è stato ridotto per adeguarsi alle misure anticovid. Nelle aree pubbliche va indossata la mascherina protettiva, in molti casi è ammessa solo la chirurgica o altra di protezione superiore.

 

Auto, mai in più di tre

Le norme in vigore su Covid e mezzi di trasporto prevedono che non si possa viaggiare in più di tre persone, a meno che non si appartenga allo stesso nucleo familiare. Se si è tra non conviventi,  chi guida siede solo avanti, gli altri passeggeri devono accomodarsi sui sedili posteriori. Togliere la mascherina è concesso solo a chi si sposta con i conviventi.

 

 

  Foto di Jan Vašek da Pixabay

Authors

Post relazionati

Alto